Stupirsi è impossibile

Stupirsi è impossibile

di MASSIMILIANO PARENTI – Mi sono occupato già tante volte di quello che rimane di quel partito arrivato ai titoli di coda, famoso per i suoi rituali grossolani e per il quoziente intellettivo medio dei suoi membri (ed elettori?) e per il suo modo politically uncorrect nell’assumere posizioni controverse su temi molto delicati. Al di […]

Leggi tutto