Quando il conflitto di interessi è di Casa(leggio)

Quando il conflitto di interessi è di Casa(leggio)

“Bagnacani, più incompatibile di così si muore”, dice Paolo Buzzi. A quanto pare in casa 5 Stelle, le nomine, le azioni, i fatti e i ripensamenti sono all’ordine del giorno. Casaleggio, paladino della Rete, dello scambio, della condivisione, chiese 700 mila euro a Padellaro e Travaglio per gestire il sito dell’allora nascituro Fatto Quotidiano (2009). […]

Leggi tutto