Se mamma Rai non serve più, vendiamola!

Se mamma Rai non serve più, vendiamola!

A Viale Mazzini c’è il cambio vertici ma l’aria rarefatta d’agosto rimane immobile: con la riforma della Rai ancora al vaglio delle Camere, i nuovi amministratori della tv pubblica sono stati nominati con la cara vecchia legge Gasparri. Nessuna novità in vista, dunque: nessuno s’accorgerà sul serio del nuovo presidente Monica Maggioni(ex direttrice Rai News 24) o del […]

Leggi tutto
 Elisabetta Gregoraci: riconferma in RAI

Elisabetta Gregoraci: riconferma in RAI

In splendida forma, cinta da un abito multicolor, abbinato a infradito fucsia con tacco. Elisabetta Gregoraci ha lasciato Montecarlo, dove vive con il marito Flavio Briatore, ha raggiunto Roma per la presentazione dei palinsesti Rai. Il suo “Made in Sud”, il programma comico che conduce sul secondo canale della tv di Stato, è stato infatti […]

Leggi tutto
 Il delirio di Grillo e la poltrona di Vespa

Il delirio di Grillo e la poltrona di Vespa

Beppe Grillo sputa ancora una volta sull’ordine costituito. Era banale aspettarsi che il comico genovese, accomodato nel salotto luccicante di Bruno Vespa, si sarebbe concesso ad un’intervista “convenzionale”. Lunedì sera, infatti, Grillo ha fatto un inaspettato ritorno in Rai dopo più di vent’anni di assenza, dai tempi in cui svolgeva in maniera univoca, senza cioè […]

Leggi tutto
 Unione Europea: istruzioni per l’uso

Unione Europea: istruzioni per l’uso

Forse molti non lo sanno, ma l’Unione Europea fa indirettamente parte della nostra vita, in modo imprescindibile. Astenersi euroscettici e politicanti anti-sistema: l’Europa unita è necessaria, lo è sempre stata e, respingendo velleità profetiche, lo sarà sempre. Come giustamente ricorda in questi giorni uno spot della Rai, di Europa si deve parlare: il 70% delle azioni […]

Leggi tutto
 Asta frequenze digitali: fuori Rai, Mediaset e Telecom

Asta frequenze digitali: fuori Rai, Mediaset e Telecom

L’Agcome ha dato il via libera, all’unanimità, al regolamento per l’asta delle frequenze televisive del digitale terrestre. Il documento verrà adesso inoltrato al ministero dello Sviluppo economico a cui compete la predisposizione del relativo bando. Come era ampiamente prevedibile, dall’asta sono escluse Rai, Mediaset e Telecom Italia, al fine di tutelare maggiormente i piccoli operatori […]

Leggi tutto