Published On: Ven, Feb 21st, 2020

A Noceto pronta a fine aprile la Casa della Salute

Share This
Tags

Il punto sui lavori nei giorni scorsi insieme al sindaco Fecci:”Risultato importante, rispettati i tempi”

Sono ormai prossimi al completamento i lavori di allestimento della Casa della Salute, ospitata nell’edificio di via Dalla Chiesa n. 30, dove sono già operativi diversi servizi dell’Azienda Usl.

A fare il punto sullo stato di avanzamento dei lavori sono stati il sindaco di Noceto Fabio Fecci con i vertici dell’Azienda sanitaria, il direttore generale Elena Saccenti ed il direttore del Distretto di Fidenza Andrea Deolmi, al termine di un recente sopralluogo alla struttura. Durante il quale è stato anche riscontrato il completamento del progetto di adeguamento degli spazi destinati allo sportello CUP.

I lavori, che abbiamo sempre attentamente monitorato, stanno procedendo secondo il cronoprogramma individuato – commenta il sindaco Fecci – e contiamo di inaugurare la Casa della Salute a fine aprile. Si taglia così il nastro di un importante traguardo  per il territorio di Noceto, raggiunto grazie alla sinergia fra Amministrazione comunale di Noceto e Azienda Usl di Parma. I servizi della Casa della Salute occuperanno l’intero edificio, cioè sia la parte di proprietà Ausl, che ospita  lo sportello unico-CUP e il Poliambulatorio, sia la restante ala, di proprietà del Comune di Noceto, che abbiamo ceduto all’Azienda sanitaria in comodato d’uso gratuito per 40 anni con il protocollo nel 2017. Poter concentrare una simile pluralità di  servizi in un unico polo rappresenta senza dubbio una risposta di grande qualità per i cittadini: la Casa della Salute è frutto di un progetto che ne fa non solo un poliambulatorio, ma il luogo dove medici, specialisti e operatori sanitari lavoreranno in modo integrato, aprendosi anche alla comunità per promuovere la partecipazione di cittadini e del volontariato locale. Un obiettivo che già avevamo inserito nel bilancio di mandato del 2014, al quale abbiamo lavorato molto attivando tavoli con le varie realtà del territorio. Anche l’adeguamento degli spazi destinati al CUP è un progetto terminato, ringrazio i cittadini per come hanno accettato i temporanei disagi che inevitabilmente nel corso dei lavori possono esserci stati, ma dei quali nessuno si è mai lamentato, dimostrando di comprendere l’obiettivo finale di ottimizzare il servizio”.

Soddisfazione arriva anche dal direttore generale Ausl, Elena Saccenti: “Il rispetto del cronoprogramma ci porta ad individuare nella fine di aprile l’inaugurazione. Anch’io sottolineo l’importanza della sinergia fra il Comune di Noceto e l’Azienda sanitaria, peraltro già testata da anni di fattiva collaborazione su più versanti che ci hanno visto impegnati nel concretizzare tanti progetti di fondamentale importanza nell’ambito della sanità pubblica”.

Il valore aggiunto delle Case della Salute è l’integrazione orizzontale tra i servizi presenti, ovvero la collaborazione e la condivisione di obiettivi e azioni tra tutti i professionisti che vi lavorano”, sostiene il direttore del Distretto di Fidenza Andrea Deolmi. “La risposta ai bisogni di salute sarà ampia, trasversale, ottimizzando i servizi ai cittadini per garantire la continuità dell’assistenza sanitaria e la prossimità delle cure. Si sta lavorando con il gruppo dei medici di base con i quali già è stato siglato un preaccordo”.

L’intervento complessivo porta  i locali a disposizione per i servizi sanitari dagli attuali 1.200 metri quadrati circa a poco meno di 1.800. Per le opere di ristrutturazione e riqualificazione sono stati stanziati 975mila euro. Questa la collocazione dei servizi nella futura Casa della Salute: al piano rialzato vi saranno gli ambulatori della medicina di gruppo, gli ambulatori dei medici specialisti, il servizio per le cure e assistenza domiciliare, il punto prelievi, lo sportello unico-CUP e il centro di salute mentale. Al primo piano: la Pediatria di comunità, gli ambulatorio dei Pediatri di libera scelta, la Salute donna, i servizi del Dipartimento di Sanità Pubblica (igiene pubblica e medicina veterinaria) e l’assistente sociale.

Le Case della Salute nella provincia di Parma saranno in totale 29: quella di Noceto si aggiungerà a quelle già operative nel Distretto a FidenzaSan SecondoBusseto e Fontanellato.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette