Salirà a 5 metri l’ora, sarà in quota entro domani mattina

E’ iniziato il varo dell’ultima campata, la diciannovesima, del nuovo ponte di Genova. Il pezzo di impalcato salirà molto lentamente, a circa 5 metri l’ora, portato in quota dagli strand jack cui è stato ancorato nelle operazioni di prevaro iniziate stamani poco prima delle 9. Secondo le previsioni, la campata sarà in quota entro domani mattina.

“Qualcuno ha detto che è un miracolo, ma non lo è. Questa è la normalità”. Lo ha detto l’architetto Renzo Piano domenica sera durante la trasmissione sui Rai2 ‘Che tempo che fa’ con Fabio Fazio parlando della costruzione del nuovo ponte sul Polcevera che domani vedrà concludersi la parte in acciaio con il varo dell’ultima campata “L’Italia – ha detto Piano – sa fare queste cose. E’ triste che lo sappia fare solo quando è in condizione di emergenza”. Poi, citando il poeta Giorgio Caproni, ha detto: “Genova è una città d’acciaio forgiato dal vento. “D’acciaio forgiato dal vento come spero sarà questo ponte, concepito perché duri tanti anni, fatto per essere qualcosa che resta”. Ma perché questo succeda, ha concluso Piano, “lo si deve curare perché nulla di ciò che crea l’uomo può durare se non è curato e amato”.

 

fonte ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: