Published On: Mer, Set 30th, 2020

15 cose che non sapevi sui cibi che mangiamo ogni giorno

Share This
Tags

L’alimentazione è una cosa fondamentale nella vita quotidiana, ma non sempre conosciamo realmente i cibi che mangiamo. Scopriamo le 15 curiosità incredibili sugli alimenti che più utilizziamo a tavola.

Il cibo è un elemento fondamentale della vita di ognuno di noi, basti pensare che curando la propria alimentazione non solo ci si tiene in forma, ma si possono avere anche degli effetti benefici sull’insonnia, sul cervello e sul sesso. Non sempre però conosciamo realmente l’origine dei prodotti che mangiamo ogni giorno. Ecco quali sono le 20 cose più incredibili sul cibo che nessuno di noi si sarebbe mai aspettato.

1. La rapa è nata per caso – Le rape sono le radici della Brassica campestris, degli ortaggi tipici della cucina povera tradizionale. La particolarità sta nel fatto che sono nate per caso in seguito ad un esperimento fatto da alcuni contadini ubriachi che per scherzo avevano deciso di piantare queste radici. Neppure loro si aspettavano che sarebbe nato qualcosa di commestibile.

2. I semi di fragola nascondono un altro mondo – Se si analizzano i semi delle fragole al microscopio, si rimarrà senza parole. Il motivo? Sono dei “piccoli mondi” evoluti e sviluppati dove dei microrganismi più svariati lottano per impedire delle infiltrazioni esterne.

3. Un pomodoro è tecnicamente una banana acerba – I pomodori che utilizziamo ogni giorno per preparare sughetti e insalate non sono altro che delle banane acerbe. A primo impatto sembrerà assurdo, dato che i loro sapori sono completamente opposti, ma basta fare qualche ricerca per capire che tecnicamente è proprio questa la verità.

4. Chi ha utilizzato per la prima volta la salsa barbecue? – La salsa barbecue è una delle più gustose per condire panini e hamburger, ma in pochi sanno chi è che l’ha utilizzata per la prima volta. Si tratta del detective Marty Hart del telefilm “True Detective”: è stato proprio lui ad averla resa così celebre.

5. Quando mangiare le ostriche – Secondo diverse leggende, le ostriche devono essere mangiate solo nei mesi che contengono la lettera “R”, cioè quelli invernali. Sono da evitare nella stagione estiva, soprattutto quando si va in spiaggia. Anche se non esistono dimostrazioni scientifiche, in molti credono a questo mito.

6. Il succo di un’ostrica si può bere – Il succo all’interno dell’ostrica si chiama “liquore” e non deve essere gettato. Lo si può mischiare con del gin e guarnire con una perla per creare il cocktail chiamato “labbra di sirena”.

7. L’aragosta è nata come cibo per i poveri – L’aragosta è sempre stata considerata un cibo di lusso, dato anche il suo prezzo non proprio economico, ma in passato non è sempre stato così. L’aragosta era considerata un cibo per poveri poiché veniva mangiata dai senza fissa dimora che la pescavano personalmente pur di nutrirsi.

8. Cosa significa burrito? – In spagnolo la parola burrito significa burro, ma viene utilizzata anche per indicare un asinello. La cosa particolare sta nel fatto che in inglese la stessa parola, “donkey”, significa tutt’altro e cioè “disturbi intestinali”.

9. Perché piselli e carote si utilizzano insieme? – Piselli e carote sono due alimenti che tradizionalmente si cucinano sempre insieme. Il motivo? Sono le uniche due verdure che secondo varie leggende sono state portare sulla Terra dagli alieni.

10. Cosa succede se si mangiano i semi dell’anguria? – Secondo una leggenda metropolitana, i semi d’anguria ingeriti germogliano nello stomaco. Tutto ciò accade davvero, ma nell’ultima parte dell’intestino. Vengono dunque espulsi dal corpo prima di avere delle ripercussioni sulla salute.

11. Il caffè decaffeinato contiene caffeina – Sembrerà assurdo, ma il caffè decaffeinato non è totalmente privo di caffeina. Una semplice tazzina di espresso decaffeinato ne contiene 16 mg.

12. Il tonno a tranci è una bomba di mercurio – Il tonno a tranci è uno degli alimenti che consumiamo spesso a tavola, ma nessuno sa che contiene circa tre volte la quantità di mercurio del tonno in scatola. Le specie di tonno usate per i tranci sono più grandi e dunque nella loro carne hanno una maggiore concentrazione di metallo.

13. I succhi di frutta sono più calorici delle bibite – Spesso si bevono i succhi di frutta per rinfrescarsi con una bevanda sana, ma la verità è che a volte contengono molte più calorie di quanto ci si aspetterebbe. Ad esempio, un bicchiere di succo di mela ha circa 115 calorie, contro le 95 di un bicchiere di Coca Cola.

14. La verdura cotta è più nutriente – Solitamente con la cottura le verdure perdono i loro nutrienti, ma per alcuni prodotti non è così. Un esempio sono i pomodori che, una volta cotti, contengono maggiori quantità dell’antiossidante licopene.

15. Non tutti i grassi fanno male – Solitamente i grassi vengono considerati i nemici numero 1 della dieta, ma non sempre fanno male. Aggiungere grassi alle verdure, come ad esempio l’olio d’oliva all’insalata, aiuta il corpo ad assorbire tutti i nutrienti.
https://donna.fanpage.it

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette