Published On: Lun, Set 28th, 2020

Fondo Affitto 2020

Share This
Tags

Bandi per la Rinegoziazione e contratti di locazione privati e Contributi Diretti a sostegno della locazione: si può presentare domanda fino al 16 ottobre.

 

A fronte del contributo complessivo di 856.686,85 euro stanziato dalla Regione Emilia Romagna in sede di Comitato di Distretto, i Comuni hanno deciso di destinare il 30% del contributo, corrispondente alla somma di 257.006,05 euro, allo scorrimento della graduatoria in corso di stesura relativa all’avviso pubblico “Misure a sostegno della locazione privata”, gestito dall’Azienda Casa Emilia Romagna Parma, e di utilizzare le somme residue a livello comunale.

Il Comune di Parma ha pertanto destinato le risorse a disposizione, pari a 537.521,05 euro, in via prioritaria per la “Rinegoziazione e contratti di locazione privati” e di seguito per i “Contributi Diretti” a sostegno della locazione. La quota destinata all’avviso “Contributi Diretti” è stata incrementata dalle risorse stanziate dall’Università di Parma, quota vincolata a favore degli studenti universitari domiciliati. Infatti l’Università di Parma con propria deliberazione ha approvato il trasferimento al Comune di Parma di una somma di €100.000,00 ad integrazione delle risorse da destinare agli studenti fuori sede. Determinata la quota di risorse da riservare agli studenti universitari domiciliati a Parma, sono stati approvati i criteri comunali, aggiunti a quelli regionali, per l’erogazione dei contributi a tale tipologia di beneficiari.

Rinegoziazione e contratti di locazione privati

Questo Avviso è destinato all’erogazione di contributi nel caso di possibilità di rinegoziazione del canone d’affitto, riduzione temporaneo dello stesso o di modifiche delle tipologie di contratto che, comunque, prevedano la riduzione del canone di locazione.

Il contributo verrà erogato direttamente al proprietario.

Potranno fare richiesta i cittadini titolari di contratto di locazione con ISEE per l’anno 2020 compreso tra 0 e 35.000 euro. Non è richiesto il requisito della residenza.

Il contributo massimo erogabile va da 2000 a 3000 euro in relazione alle tipologie della rinegoziazione.

Non potranno fare richiesta i beneficiari di un contributo per l’Emergenza Abitativa, nonché del Fondo per la Morosità Incolpevole e del Fondo per l’Affitto. Altresì, preclude l’accesso al presente avviso, essere beneficiario di Reddito o Pensione di Cittadinanza, essere assegnatario di un alloggio ERP o avere già in atto una intimazione di sfratto per morosità con citazione per la convalida.

Le domande saranno accolte ed evase in ordine di arrivo sino all’esaurimento delle risorse, nel limite dello stanziamento di 270.000 euro.

 

Contributi Diretti

Mediante la pubblicazione di questo Avviso, il Comune di Parma intende sostenere le famiglie in difficoltà nel pagamento dei canoni di locazione ad uso abitativo in conseguenza dell’emergenza economico-sanitaria causata dal virus Covid – 19.

Potranno fare richiesta le persone o nuclei familiari in locazione con ISEE per l’anno 2020 compreso tra 0 e € 3.000. (graduatoria A), le persone o nuclei familiari in locazione con ISEE per l’anno 2020 fino ad € 35.000, che hanno subito un calo del reddito di almeno il 20 % per effetto dell’emergenza Covid – 19 a partire dal 10 marzo 2020.(graduatoria B)

Sono causa di esclusione essere stati beneficiari di altri utili/contributi (es. emergenza abitativa, morosità incolpevole, fondo per l’affitto, reddito di cittadinanza o pensione di cittadinanza, essere assegnatario di un alloggio ERP)

Per quanto riguarda gli studenti iscritti all’Università di Parma (graduatoria C) oltre a quanto già indicato, sono richiesti ulteriori requisiti, tra i quali l’iscrizione all’Università di Parma per l’anno accademico 2019/2020 e, per gli studenti internazionali, la documentazione richiesta sarà accettata esclusivamente prodotta completa, tradotta, in originale e legalizzata.

Per le cause ostative, oltre a quanto già segnalato, essere assegnatario di un alloggio ERGO o beneficiario di una Borsa di Studio o altri contributi regionali.

Il contributo spettante, di norma al locatario, comunque non superiore a 1.500 euro, è pari ad una percentuale tra il 40 e il 70 % riferita a tre mensilità di canone di locazione in relazione al calo di reddito e/o fatturato. Per i nuclei con ISEE da zero a 3000 euro il contributo è pari a tre mensilità di canone e comunque non superiore a 1.500 euro.

Specifiche sui requisiti, le tipologie di rinegoziazione ed entità del contributo e le modalità di presentazione delle domande, sono reperibili sugli Avvisi Pubblici e sui modelli di domanda scaricabili nella sezione Avvisi Pubblici del sito internet del Comune di Parma (www.comune.parma.it), dal sito internet di Acer Parma (www.aziendacasapr.it) oppure si possono ritirare direttamente presso gli uffici Acer di viale Bottego, 2/a o di vicolo Grossardi, 16/a – Parma dal momento di pubblicazione degli Avvisi e del Bando.

 

Da mercoledì 26 agosto 2020 fino alle ore 12.00 di venerdì 16 ottobre si potrà presentare la domanda ad ACER Parma compilando l’apposito modulo.

Le domande si potranno presentare:

– tramite pec all’indirizzo urp.acerparma@legalmail.it

– sulla piattaforma on line del sito www.aziendacasapr.it

– tramite posta raccomandata

– direttamente negli orari di sportello presso gli uffici di vicolo Grossardi 16/a – Parma

– direttamente esclusivamente su appuntamento presso gli uffici di via Bottego 2/a – Parma.

 

Giorni e orari di apertura dello Sportello Multifunzionale Casa di viale Bottego, 2/a e di Acer Parma di via Grossardi, 16/a:

lunedì 8.30-13.00 e 15.00-18.00; mercoledì 8.30-13.00; giovedì 8.30-13.00 e 14.00-18.00;

martedì e venerdì chiuso.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette