Le vittime sono di Prato, lui si getta da viadotto nel Pistoiese

Un uomo si è suicidato gettandosi da un ponte sulla Montagna Pistoiese. I carabinieri hanno poi scoperto che la moglie è stata uccisa nella loro casa di Vaiano (Prato), a oltre 60 km. Così, un probabile caso di omicidio-suicidio è stato ricostruito nel pomeriggio dagli investigatori. L’uomo è un 50enne e poco dopo le 12.30 si è gettato dal ponte sospeso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di San Marcello (Pistoia). Successivi accertamenti effettuati con i colleghi dell’Arma di Prato hanno consentito di trovare presso l’abitazione del suicida il cadavere della compagna, 38 anni. Il movente, per i carabinieri, sarebbe riconducibile a dissidi di natura sentimentale sorti ultimamente fra i due.

Le vittime sono Leonardo Santini, 50enne, disoccupato, e Claudia Corrieri, 38 anni, dipendente di un centro estetico a Prato. La coppia ha una figlia molto piccola che oggi era dai nonni. Claudia Corrieri è stata colpita più volte con un’arma da taglio, forse un coltello.  Nella casa di Vaiano è andato il magistrato di turno della procura di Prato Carolina Bini. L’area è sotto sequestro per i rilievi. I carabinieri sentono anche familiari e conoscenti per definire il contesto in cui può essere maturata la vicenda, che al momento è inquadrata in uno scenario di omicidio-suicidio. Inoltre, secondo prime valutazioni degli inquirenti, il fatto che l’uomo fosse senza lavoro sarebbe stata una delle cause di malessere all’interno della coppia.

fonte ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: