Published On: Gio, Nov 12th, 2020

Covid: Mosca, il nostro vaccino Sputnik efficace al 92%

Share This
Tags

Secondo la Johns Hopkins University gli Usa hanno registrato un record di 200 mila casi in 24 ore. In Giappone è in arrivo la terza ondata. Primo caso sull’arcipelago di Vanuatu

Secondo record consecutivo di vittime per il Covid nel Regno Unito. In 24 ore ne sono state registrate 595, per un bilancio complessivo che ha superato i 50.000 morti (50.365).

Secondo i dati delle autorità sanitarie britanniche, i nuovi contagi sono stati 22.950. Il Regno Unito si conferma il Paese europeo con più vittime.

La Russia sostiene che, stando ai dati preliminari, il suo vaccino Sputnik V abbia un’efficacia del 92% nel proteggere dal Covid-19. Lo riportano i media russi citando l’account Twitter del vaccino. Stando a una dichiarazione del ministero della Salute russo, del centro di ricerca statale Gamaleya e del Fondo Russo di investimenti diretti ripresa dal Moscow Times, i risultati mostrano che 20 dei 16.000 volontari che hanno ricevuto entrambe le dosi del vaccino o del placebo hanno contratto il Covid-19.

L’arcipelago di Vanuatu, finora uno dei pochi paesi al mondo preservati dalla pandemia di coronavirus, ha registrato il suo primo caso. Lo ha annunciato il ministero della Salute locale spiegando che si tratta di un uomo di 23 anni tornato di recente dagli Stati Uniti. L’uomo si trovava già in quarantena perché proveniente da un paese a rischio e per precauzione era stato isolato dagli altri passeggeri aul volo verso l’arcipelago nel Pacifico meridionale. Vanuatu aveva chiuso i suoi confini a marzo per proteggersi dalla pandemia e solo di recente ha consentito rimpatri rigorosamente controllati. Molti paesi nazioni del Pacifico hanno subito adottate queste misure vista la fragilità dei loro sistemi sanitari. Alla fine di ottobre, le Isole Marshall e le Isole Salomone avevano registrato i primi casi di Covid-19 ma finora sono riuscite a evitare ogni caso di trasmissione all’interno della popolazione.Intanto, gli Stati Uniti hanno fatto registrare la cifra record di 200mila nuovi casi di coronavirus in 24 ore. E’ quanto emerge dai dati della Johns Hopkins University. Il numero totale dei contagi dall’inizio della pandemia nel Paese è di oltre 10.238.243. Le vittime sono 239.588. Record anche nei ricoveri ospedalieri: 61.964 nella giornata di martedì.

In Giappone è in arrivo una terza ondata di coronavirus. E’ l’avvertimento delle autorità sanitarie secondo quanto riportato dal Guardian. Il premier Yoshihide Suga ha auspicato di ottenere dosi di vaccini sufficienti a coprire tutta la popolazione giapponese, ma intanto aumentano i casi giornalieri di Covid-19 in parte per le temperature in calo e in parte per i tanti spostamenti all’interno del Paese favoriti da una campagna del governo per promuovere il turismo locale. Nelle utlime 24 ore sono stati registrati 1.284 nuovi contagi per un totale di 111.222. Il bilancio delle vittime è di 1.864.

In Russia nelle ultime 24 ore sono stati accertati 432 decessi provocati dal Covid-19: si tratta del numero massimo finora registrato in un solo giorno dall’inizio dell’epidemia. Lo riporta il centro operativo nazionale anti-coronavirus, ripreso dalla Tass. Ufficialmente, le vittime del virus Sars-Cov-2 in Russia sono in tutto 31.593. Sono invece in calo i nuovi contagi che, dopo cinque giorni consecutivi sopra quota 20.000, sono scesi a 19.851. Di questi, 4.477 si registrano a Mosca. I casi di Covid-19 accertati in Russia dall’inizio dell’epidemia sono 1.836.960.

Sono 18.487 i nuovi casi di contagio da Covid in Germania registrati dal Robert Koch Institut nelle 24 ore, e per il ministro della Salute Jens Spahn i dati sono in parte rassicuranti. Le infezioni “continuano ad aumentare, ma con meno forza. Questo è incoraggiante, anche se ancora non basta”, ha spiegato, rispondendo ad un’intervista in tv. È però ancora troppo presto per parlare di un cambiamento di trend, afferma. Il Koch Institut riferisce anche di 261 vittime in più rispetto a ieri. Dall’inizio della pandemia, i casi di contagio in Germania sono stati 705.687 e i morti 11.767. Al momento ci sono oltre 3000 pazienti in terapia intensiva a causa del Cooronavirus, e proprio l’aumento considerevole dei posti occupati nelle stazioni ospedaliere ha indotto il governo a decidere un semi-lockdown con valenza federale dal 2 novembre.

In Ucraina nelle ultime 24 ore si sono registrati 10.611 nuovi casi di Covid-19 e 191 persone sono morte a causa della malattia: lo riferisce il ministro della Salute ucraino Maksim Stepanov, ripreso dall’agenzia Interfax. Stando ai dati ufficiali, in totale dall’inizio dell’epidemia in Ucraina sono stati accertati 489.808 contagi e 8.947 decessi provocati dal virus Sars-Cov-2.

In Bulgaria resta alta la curva di contagi e vittime per le conseguenze del coronavirus. Nelle ultime 24 ore sono stati segnalati infatti 80 decessi e il numero complessivo delle vittime sale a 1.851. Da ieri nel Paese balcanico, che conta circa 7 milioni di abitanti, si sono registrati 4.390 contagi su 11.068 test diagnostici effettuati. Il maggior numero di persone contagiate si registra sempre nella capitale Sofia (circa due milioni di abitanti): 1318. Il totale dei contagi da inizio epidemia è a oggi di 83.366. Il bilancio dei casi di infezione fra il personale medico sanitario è salito a 3.278. Attualmente vi sono 55.716 casi attivi in Bulgaria, mentre negli ospedali sono ricoverati 4.176 pazienti, 280 dei quali in terapia intensiva.

fonte ansa

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 25-11 allo 08-12-20




Video Zerosette