di MARCELLO VALENTINO – Pizzarotti è stato un uomo poco intelligente, e adesso, a distanza di 10 anni, se n’è reso conto anche lui, “forse”. Pizzarotti, ormai quasi ex fortunato sindaco di Parma, fu eletto per il movimento 5 stalle che poi subito ripudiò. Osannato nel suo primo mandato da TV e stampa, invitato in ogni dove, oggi, evitato come il Covid-19, è agli sgoccioli del suo mandato. Dopo averne fatte più di Bertoldo, si trova ad essere considerato un totale incapace sui Social e non solo, da parte anche di chi lo aveva voluto, votato e rivotato. Che tristezza… Dove ha sbagliato Pizzarotti? Bella domanda che andrebbe fatta a rovescio: dove ha mai fatto bene Pizzarotti? Andando indietro nel tempo lo ritroviamo nella redazione di ZEROSETTE con il suo pupillo Marcello Friggeri, oggi ancora suo portavoce e consigliere, che con grande scaltrezza utilizzò il mio giornale a mia totale insaputa. Allora ricopriva il ruolo di direttore; per fare campagna elettorale in suo favore, in maniera totalmente ambigua, fu ricompensato con la nomina a suo portavoce…
nomina e lauto compenso, naturalmente. Infatti, da lì a pochi giorni, si dimise dal suo incarico di direttore con una frase di circostanza del tipo “Non ci dimenticheremo di voi e di Zerosette”, invece ci andò peggio che a Grillo. Il duo Pizzarotti-Friggeri è tutt’altro che
scomparso: tutt’oggi sono culo e camicia e anche maglietta, forse ancora per poco vista la situazione in cui naviga il Pizzarotti. Praticamente nessuno più se lo fila, anzi, a dire il vero tanti lo evitano, e dopo le sue debacle nessuno lo vuole più tra le proprie fila. Che fine farà il poverino con il suo portavoce e il loro “Italia in comune” alias partito fantasma quando non sarà più sindaco? Ho sentito dire da qualche malalingua che metteranno su un’agenzia di servizi a pagamento per dar consigli a chi vuole entrare in politica in qualche paese dove credono ancora alle favole sugli inceneritori… che non san da fare. Tante volte mi sono chiesto… ma che città è Parma, e che persone sono i parmigiani? che prima ti osannano e poi ti rinnegano peggio dei giuda.
Cosa ha mai fatto quel poveretto di Pizzarotti per essere rinnegato così adesso, è forse tutta colpa del suo consiglieri? Che si è fatto prendere la mano e ha cominciato a mal consigliarlo, chissà? Fatto sta che adesso è su una bruttissima china, e poveretto non è un granché capace a sciare… presto andrà a sbattere, dove non si sa. Un consiglio, un consiglio per favore, uno solo, ma che sia buono, non come quelli che mi son stati dati fino ad ora che certamente buoni non son stati, visti i risultati. Se permetti, caro il mio Pizzarotta, un buono di consiglio te lo darei io… dimettiti, almeno finisci in bellezza e non farai la fine di Trump. Certo, col senno di poi tutti sono capaci di vedere gli errori altrui, ma i parmigiani sono stati dei veri kamicaze, hanno perseverato nel loro abbaglio eleggendolo per ben due volte, dico ben due volte.
Oggi Pizzarotta è visto come il nemico pubblico numero uno, altro che incapace, una vera tragedia, ma certamente la colpa in primis e dei parmigiani che perseverando lo hanno gasato all’onnipotenza, e poi di cosa vi lamentate? Se il buongiorno si vede dal mattino, avreste dovuto capirlo quando ha dato il benservito a Grillo o Grullo, si perché adesso ve ne sarete resi conto che il capo dei 5 stalle e non solo lui è un gran pezzo di Grullo, non meno di Pizzarotta. Ma ancora oggi tutti per convenienza li tengono al governo a comandare, ma voi, se foste degli imprenditori o investitori, affidereste i vostri soldi a qualcuno dei 5 stelle o a Grillo o a Pizzarotti o anche a un politico qualsiasi? Eppure sono lì a spendere e a continuare a farci indebitare, e noi grandissimi coglioni, zitti e mosca, poveri noi… dove andremo a finire di questo passo? ci sveglieremo un mattino e non avremmo più neanche gli occhi per piangere. Bisognerà solo prendere atto che la colpa è principalmente nostra o per meglio dire vostra, io me ne sono tirato fuori già da un pezzo, quindi ca vans da dir. Continuate pure così che andrete lontano, magari al mare. Concludendo, tutti traditori… il Pizzaritti tradisce Grillo e i parmigiani che lo votarono, Grillo e tutti i grillini tradiscono gli italiani, ma di chi ci si può più fidare?

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: