Published On: Lun, Feb 1st, 2021

Parma 2-0. D’Aversa: Non possiamo concedere due gol così. E sul mercato…

Share This
Tags

Il commento di Roberto D’Aversa e dell’ex Alberto Grassi al termine di Napoli-Parma (2-0).

“Sui due gol ci abbiamo messo del nostro” ha ammesso D’Aversa nel post gara. Battuta un po’ velenosa sul calciomercato: “La società sa cosa voglio, servono giocatori pronti. Il presente dice che siamo penultimi in classifica e ognuno ragiona a modo suo. Io ho dato le direttive, ma non sempre le direttive dell’allenatore vengono ascoltate”.

Ecco le loro dichiarazioni dalla sala stampa dello stadio Maradona:

D’AVERSA: “Se ragioniamo sulla prestazione, i ragazzi hanno anche fatto una buona gara, considerando che affrontavamo una squadra che statisticamente è quella che ha tirato di più in questo arco di campionato. Nei due gol ci abbiamo messo del nostro, una squadra che si vuol salvare non può concedere due gol così come li abbiamo concessi noi.
Questa è una maglia gloriosa, la dobbiamo rispettare fino all’ultimo secondo dell’ultima partita di campionato.
Nelle difficoltà bisogna ragionare, avere letture dei momenti della partita, spesso loro non ci davano la possibilità di ripartire perchè ci trattenevano.
Le possibilità di fare gol ci sono state, penso alla gara con la Samp o anche quella di stasera, ci vuole la qualità e in questo momento sbagliamo le cose elementari: questo aspetto va migliorato. Se poi leggiamo le statistiche, l’unica squadra che ha un centravanti di ruolo siamo noi, non abbiamo la possibilità di sostituire, di cambiare. Abbiamo solo Cornelius, quindi è normale che quell’aspetto sia difficile da migliorare. Bologna? Derby importante, lo prepareremo al meglio, mentalmente bisogna cambiare qualcosa ed è bene che lo capiamo subito”.

GRASSI: “A mio avviso la prestazione c’è stata, purtroppo non riusciamo a fare gol e siamo anche leggermente sfortunati. Quando i risultati vengono, dopo è più facile, sei più libero di testa e riesce tutto nel modo migliore. Quando ci sono periodi come questo è difficile, ma dobbiamo restare tutti uniti per venirne fuori, il prima possibile. Siamo un gruppo, ci vogliamo tutti bene, il mister e lo staff sono molto bravi, sono convinto che ne usciremo”.

 

1′ – E’ tutto pronto, il Parma indossa la divisa blu con contorni gialli e attacca da destra verso sinistra rispetto alla tribuna centrale. Brugman batte il calcio d’inizio.
4 ‘ – Insigne da posizione centrale, a 10 metri dall’area di rigore, calcia in porta, il pallone sbatte su Brugman e si impenna: alto di poco.
5′ – Intervento pericoloso di Gagliolo su Lozano, proprio davanti alla propria panchina. L’arbitro estrae il giallo.
9′ – Insigne parte largo, si accentra e calcia in porta: Sepe para a terra senza grossi problemi.
15′ – La trama della partita è scontata: il Napoli comanda le danze, il Parma chiude e riparte.
26′ – Angolo di Kurtic, uno spiovente sul secondo palo che Ospina toglie dalla testa di Cornalius.
32′ – Ammonito anche Pezzella per una trattenuta su Lozano.
32′ – GOL NAPOLI Elmas riceve palla alle spalle dei tre centrocampisti crociati, si invola verso la porta, salta Osorio, vince un rimpallo e calcia in porta: palla nell’angolino. 1-0.
41′ – Mancano una manciata di minuti al fine del primo tempo, il Parma non ha ancora tirato in porta.
43′ – Occasione Napoli: Cross dalla sinistra di Petagna e girata al volo di Lozano che sfiora l’incrocio dei pali.
45′ – Un minuto di recupero.
45+1′ – Fine primo tempo, il Parma chiude in attacco con un calcio d’angolo che non produce nessun effetto. Nel secondo tempo servirà più coraggio e più soluzioni offensive per provare a recuperare la partita. Napoli-Parma 1-0.


SECONDO TEMPO

46′ – Si ricomincia, è il Napoli a battere il calcio d’inizio. Nel Parma entra Hernani al posto di Grassi.
52′ – In questi primi minuti si vede in campo un Parma con una mentalità più aggressiva e offensiva.
53′ – Buona intuizione di Conti che lancia Cornelius, il danese scatta sul filo del fuorigioco ma una volta entrato in area ciabatta malamente e non inquadra lo specchio della porta.
55′ – Piove intensamente sullo stadio Maradona.
60′ – Insigne, destro a girare all’altezza dello spigolo dell’area di rigore, alto di poco.
62′ – Cross di Pezzella e colpo di testa di Gervinho: debole e centrale.
62′ – Gol annullato a Brugman per fuorigioco netto (passaggio in ritardo di Gervinho).
68′ – Cross di Conti e colpo di testa in corsa di Kurtic: alto sopra la traversa.
75′ – Forcing Parma, ora i gialloblù sono costantemente nella metà campo napoletana.
77′ – Tiro di Elman deviata in scivolata da Osorio. Palla fuori non di molto.
80′ – Doppio cambio nel Parma: entrano Man (esordio) e Busi al posto rispettivamente di Brugman e Pezzella (crampi).
82′ – GOL NAPOLI  Politano recupera palla al limite e calcia in porta, Osorio in scivolata devia il pallone ma non può evitare il gol, anzi la sua deviazione appare decisiva. 2-0.
85′ – Botta da fuori area di Bakayoko che sfiora il palo alla destra di Sepe.
87′ – Il Parma ha mollato: sinistro di Insigne che si stampa sul palo.
90′ – Sono 4 i minuti di recupero.
94′ – Triplice fischio finale, i giocatori del Parma escono dal campo a testa bassa. Il Napoli vince 2-0. Alla squadra di D’Aversa non è bastato un buon primo tempo per interrompere il lungo digiuno di punti.

 


(Foto Parma Calcio 1913)

fonte sportparma.com

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 24-02 al 09-03-21