Chi non è consapevole che camminare a piedi nudi sulla battigia della spiaggia o sull’erba umida e bagnata, dona una immediata sensazione di benessere e serenità?

Le vacanze estive diventeranno più serene e rilassanti se si approfitta della possibilità di trascorrere più tempo in riva al mare.

Sulla spiaggia si deve necessariamente camminare scalzi. I granelli che la compongono sono benefici per le piante del piede. Effettuano una sorta di piacevoli massaggi plantari, stimolano maggiormente la circolazione del sangue utile ad eliminare diversi fastidi.

Camminare scalzi è la classica abitudine di molti bambini e adolescenti che poco tollerano l’utilizzo delle scarpe e ancor meno delle pantofole. La spiaggia quindi è vista come un’oasi felice.

La sabbia è molto amata dai piccoli, solo al mare possono sporcarsi senza essere richiamati, anche per gli adulti rappresenta un’occasione per lasciarsi andare in modo divertente e rilassante.

Essa rappresenta anche un’attività manuale, un passatempo dando la possibilità di creare con i propri figli creazioni di sabbia originali e fantasiose.

Sulla battigia si può disegnare camminando, con le dita, con un ramoscello o con i piedi, si può dare libero sfogo a scritte o mandala.

Quando si cammina a piedi nudi è come se si praticasse un massaggio anticellulite. Ad ogni passo si contrasta il ristagno di liquidi, migliora la circolazione del sistema sanguigno e linfatico oltre ad aiutare la postura e l’equilibrio.

Camminare sulla spiaggia e più faticoso che camminare su strada e proprio per questo il nostro corpo diventerà più tonico.

In più concedersi quotidiane passeggiate migliora l’umore e rallegra la giornata.

Camminare scalzi sulla terra e sulla sabbia fa bene alla salute sia fisica che mentale

Secondo da quanto è emerso da uno studio effettuato dall’Università  della California, attraverso il contatto a piedi nudi con la terra che è ricca di elettroni, il corpo si ricarica di energie e si libera della carica tossica dei radicali liberi.

Essendo la terra un campo energetico alimentato dal sole, tramite essa, se passeggiamo, ci sdraiamo sul suolo stabilendo un contatto, questa trasferirà su ogni essere vivente diverse sensazioni benefiche.

È in grado di ridurre le infiammazioni e lo stress, allevia le tensioni muscolari, mal di testa e mal di schiena, normalizza la pressione sanguigna.

Muoversi senza calzature è un efficace antistress. Molto rilassante e dona un effetto sensoriale benefico sul nostro corpo, rafforza il sistema nervoso e combatte la depressione.

Camminare scalzi sulla terra e sulla sabbia fa bene alla salute sia fisica che mentale, basta semplicemente provare, magari con una bella passeggiata di 30 minuti al giorno.

 

fonte: proiezionidiborsa.it

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: