“Chiede dei suoi genitori” Eitan, il bambino unico sopravvissuto alla tragedia del Mottarone, “ma la zia gli resta sempre vicino”. Lo rendono noto i sanitari dell’ospedale infantile Regina Margherita di Torino, dove è ricoverato.

Le condizioni del piccolo, che “è sveglio” e ha accanto anche la nonna, sono “stabili, ma la prognosi resta riservata”. “Il torace è ancora contuso e la situazione addominale non permette ancora di rialimentarlo – precisano -. Per questa ragione il bimbo rimane in Rianimazione ancora qualche giorno”.

“Vigili del fuoco vicini al piccolo Eitan, l’elmo con il suo nome glielo abbiamo mandato dal personale sanitario dell’ospedale Regina Margherita di Torino dove è ricoverato. Forza Eitan, siamo tutti con te”: lo scrivono i vigili del fuoco sul loro account twitter, dove postano la foto dell’elmo per il piccolo sopravvissuto alla strage della funivia. I vigili hanno anche preparato delle magliette con il nome del bambino e l’immagine di Grisù, il draghetto che voleva fare il pompiere.

fonte Ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: