Entra nel vivo il programma di eventi in presenza organizzati dai Musei del Cibo, dopo la riapertura del week-end scorso. La prima proposta riguarda i più piccoli (laboratorio ideale per bambini tra i 6 e i 10 anni).  Sabato 8 maggio alle 15.30 al Museo del Salame di Felino si svolgerà “Sapore di spezie”: un divertente percorso sensoriale alla scoperta dei colori, dei sapori, dei profumi e dei segreti delle spezie, vere protagoniste della cucina di ieri e di oggi (a cura di ArcheoVEA).

Seguirà alle 17 l’inaugurazione della nuova vetrina del Museo del Salame di Felino  dedicata al capitano di ventura Niccolò Piccinino, protagonista della prima citazione del salame e dell’assedio del Castello di Felino.

Due gli appuntamenti dedicati ai bambini domenica 9 maggio alla Corte di Giarola. Alle 15.30, al Museo della Pasta si svolgerà “C’era una volta un mulino” (a cura di Esperta): una vera caccia al racconto tra Museo e aree esterne, per far comprendere anche ai più piccoli il legame tra prodotto e territorio. Il laboratorio è consigliato per bambini e ragazzi dai 6 ai 10 anni, accompagnati dai loro genitori.

Alle 16.30 al Museo del Pomodoro si terrà il “Museo Quiz”, un gioco da veri esploratori, perfetto per i bambini dai 6 ai 12 anni alla ricerca di storie, indizi e segreti per capire tante cose: da dove viene il pomodoro? Cosa c’entra una Topolino con la salsa? La Pappa con il Pomodoro è davvero solo una pappa?

I laboratori per bambini sono organizzati seguendo tutte le norme di sicurezza previste: ogni partecipante riceverà il proprio kit personale per svolgere l’attività. I posti sono limitati ed è obbligatoria la prenotazione (IAT Parma, 0521.218889, attivo tutti i giorni 9-19).

www.museidelcibo.it

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: