Ultimi appuntamenti di stagione con protagonisti il Maestro Michele Spotti, come violinista e Direttore della Filarmonica Toscanini, e gli artisti in residenza Simone Rubino e Riccardo Panfili. Con finale a sorpresa.

In fondo una breve nota in ricordo di Franco Battiato di cui l’orchestra ha appena appreso la scomparsa 

In attesa del Festival Toscanini – Edizione Zero, si avvia verso la conclusione la XLV Stagione dei Concerti della Filarmonica Toscaninicon gli ultimi appuntamenti di Salotto Toscanini, Musica da vicino e Fenomeni sia in presenza che in live streaming.

Protagonista, in entrambe le serate, il giovanissimo Michele Spotti, tra i più brillanti direttori d’orchestra della sua generazione, sia nel repertorio sinfonico che in quello operistico.

Venerdì 28 maggio alle ore 20.00, nella sala Gavazzeni del Centro di Produzione Musicale Arturo Toscanini, Michele Spotti si esibirà come violinista, in formazione cameristica, insieme ai “concertini” della Filarmonica Toscanini: Caterina DemetzViolino, Valentina Violante Violino, Carmen Condur Viola, Vincenzo FossanovaVioloncello.

In programma, il Quartetto n. 3 in do maggiore e il quartetto n. 6 in la maggiore di Antonio Sacchini. Di Alfredo Casella la Ninna-Nannae Fox-Trot dai Cinque pezzi per quartetto d’archi op. 34. In chiusura il Quartetto per archi n. 15 in re minore, KV 421 di Wolfgang Amadeus Mozart.

«Nonostante la carriera direttoriale – racconta il Maestro Michele Spottinon ho mai abbandonato il violino dal mio diploma nel 2011, e tornare a suonare in quartetto è una sfida entusiasmante. Il programma è dominato dal contrasto tra la purezza classica dei quartetti di Sacchini e il tenebroso quartetto di Mozart in re minore, tonalità cara al compositore austriaco; si completa con la preziosità dei due estratti dai 5 pezzi per quartetto d’archi di Casella».

Sabato 29 maggio, ore 19.30,all’Auditorium Paganini, il Maestro Spotti dirigerà la Filarmonica Toscanini in un programma che vede il ritorno del percussionista Simone Rubino e del compositore Riccardo Panfili, entrambi artistiin residenza. Il concerto fa parte della rassegna Fenomeni, il ritmo e le percussioni protagoniste. Con una inedita sorpresa per il pubblico all’interno del programma.

Il programma prevede l’esecuzione del brano Questo Muro di Riccardo Panfili, il concerto per percussioni Frozen in Time di Avner Dorman e la Sinfonia n. 4 in re minore, op. 120 di Robert Schumann.

Per la scrittura delle note di Questo muro, Riccardo Panfili si è ispirato al romanzo di Paolo Volponi, Le mosche del capitale, opera che denuncia la totale “sparizione degli ideali, di un orientamento valoriale, dalla vita sociale e politica”. Citazione, posta in esergo alla partitura, con la quale Panfili ha tratteggiato “il fondale su cui si stagliano gli affanni, le violenze, il dolore, le estasi attraverso cui si snoda la musica di questo nuovo pezzo”.

Una sorpresa appositamente studiata dagliartisti in residenza Panfili e Rubino chiuderà in bellezza la stagione Fenomeni. Simone Rubino si esibirà suonando inusuali strumentiappositamente scelti dalla fabbrica Dallara, nota azienda italiana per la costruzione di auto da competizione, con sede a Varano de’ Melegari (Parma).

«Dopo 3 anni – prosegue Michele Spotti – torno con grande piacere sul podio della Filarmonica Toscanini per dirigere un programma stimolante ed eterogeneo. La creazione di Panfili, di grande attualità per il messaggio che vuole trasmettere in questo momento di rivalsa dei diritti dei lavoratori dello spettacolo; il Concerto di Dorman, incentrato sull’universalità degli stili musicali; il “romanticismo razionale” di Schumann, dove la sinfonia si sente ingabbiata nelle vecchie forme classiche e trova il mondo per uscirne trionfante».

I concerti saranno trasmessi anche in live streaming gratuito sul sito www.latoscanini.it e sulle pagine Facebook, YouTube e Vimeo de La Toscanini. Il concerto del 29 maggio anche in crossposting sulla pagina di Parma Capitale Italiana della Cultura.

È vivamente consigliato l’acquisto dei biglietti online sul sito www.biglietterialatoscanini.it o, in alternativa, presso la biglietteria del Centro di Produzione Musicale “Arturo Toscanini”. In entrambi i casi, è possibile effettuare l’acquisto fino a 90 minuti prima dell’inizio di ogni con- certo.

Per evitare assembramenti e garantire il puntuale inizio dello spettacolo è inoltre obbligatorio presentarsi all’ingresso entro e non oltre mezz’ora prima dell’orario di inizio del concerto.

Un ringraziamento particolare ai partner e sponsor che, con il loro impegno e contributo, hanno consentito la realizzazione della Stagione Fenomeni: Dallara, mainsponsor. Opem, Cavalieri & AmorettiHera Comm, sponsor.

 

La XLV Stagione di Concerti è resa possibile grazie al sostegno di MiC, Regione Emilia – Romagna, Comune di Parma, Fondazione Monteparma, Fondazione Cariparma. Sponsor: Crédit Agricole, Barilla, Cepim, Chiesi, Dallara, Opem, Cavalieri & Amoretti, Galloni, Dulevo, Gruppo Hera.

Il live streaming è realizzato con il sostegno di Gruppo Hera.

Service audio a cura del partner tecnico ProMusic S.r.l.

Orari biglietteria: da martedì a sabato ore 10.00 – 13.00. Giovedì, venerdì e sabato anche dalle 14.30 alle 1700. Domenica, lunedì e festivi chiuso.

Per info: 0521.391339 biglietteria@latoscanini.it.

Mentre stavamo per chiudere questo comunicato abbiamo appreso la notizia della morte di Franco Battiato. La Toscanini ricorda con molto affetto le collaborazioni con questo completo e straordinario musicista, perfettamente calato nella contemporaneità e in grado di vivere la musica al di là di ogni presunto confine nel solco della più antica e nobile tradizione della cultura musicale del mediterraneo.

In particolare, si ricorda l’intensa attività nell’estate del 2012 che ha visto la Filarmonica Toscanini esibirsi con Franco Battiato all’Anfiteatro Camerini di Piazzola sul Brenta, in Piazza Napoleone e Lucca, al Foro Italico di Roma e all’Arena Flegrea di Napoli. E poi nel 2013, all’Arena di Verona e in occasione del Nelson Mandela Forum a Firenze.

 

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: