La magica bici si presenta alla città con il servizio di trasporto delle persone non autosufficienti


Oggi è stata presentata alla città la Magica bici nella cornice verde del Parco Ducale. La Magica Bici nasce per dare a tutti, bambini e adulti, l’opportunità di sentire il vento in faccia, di provare l’esperienza di andare in bicicletta, di vivere esperienze di gioco e sport inclusivi!

La Polisportiva Gioco è il capofila del progetto che si realizza grazie a Parma Facciamo Squadra edizione 2018 “i diritti dei bambini” e al sostegno di Csv Emilia, Uisp e Anmic Parma. Una rete di associazioni che hanno lavorato a stretto contatto facendo nascere una bici magica. Nata per portare giochi nei parchi e usata durante la pandemia per il servizio delivery con il progetto reverso, ora usata per far vivere nuove esperienze a persone non autosufficienti.

Il presidente della Polisportiva Gioco, Tagliavini Marco, ringrazia Parma facciamo squadra che ha permesso di accedere la prima scintilla di questo bellissimo progetto, le associazioni coinvolte, i volontari, Le Petit Velo ed Errea Sport per la collaborazione e l’aiuto fondamentale e portare avanti il progetto.

“La macchina che funziona ha tanti attori” – fa notare la presidente Csv Emilia, Elena Dondi -. Un grazie speciale ai cittadini che hanno partecipato e partecipano al progetto Parma Facciamo Squadra, dove il proprio impegno viene moltiplicato 3 volte dai partner storici Chiesi, Barilla e Fondazione Cariparma”.

Alla conferenza sono intervenuti anche l’ispettore della polizia locale di Parma Giovanna Troiano e l’assessore ai Servizi Educativi, diritto al gioco, servizio informatica ed innovazione tecnologica di Parma Seletti Ines che ha sottolineato l’importanza per le persone con disabilità di vivere un momento di gioia e di libertà in questo particolare periodo perché sono quelli che hanno subito più di tutti lapandemia. “Grazie alla bici le persone con disabilità posso tornare a vivere la città e i parchi”. Presente anche Walter Antonini, presidente Anmic Parma “la nostra associazione sta lavorando molto sulla mobilità, in particolare quella sostenibile, ed è molto importante goderci la città, muoverci liberamenti e farlo in maniera green”.

Durante il giro sulla Magica Bici non si è mai soli. Le persone in carrozzina sulla magica bici sono accompagnate dai “pedalatori di idee”, volontari che hanno seguito un corso di formazione per imparare a guidare la bici Cargo e a relazionarsi con persone con disabilità. Sono proprio i volontari che insieme alle associazioni coinvolte pensano e progettano esperienze e percorsi da realizzare con la cargo. La Polisportiva Gioco sta già lavorando a fianco della polizia stradale per studiare i percorsi migliori che potrà percorrere nella città di Parma la magica bici con la speranza di attivare presto un servizio di trasporto sociale alternativo, green, on-demand per persone con disabilità. I biker della polizia locale hanno dato un contributo significato alla riuscita della magica bici aiutando nella formazione.

La magica bici unisce la solidarietà, mobilità, autonomia e relazione ; fare squadra è vincente!

Per provare il servizio manda una mail a magicabici@giocopolisportiva.it

 

Video: https://www.youtube.com/watch?v=eS831pPiIHg&

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: