In attesa della ripresa della quinta zona, di Coppa Rally ACI Sport e Michelin Zone Rally Cup, il portacolori di Collecchio Corse emigra, per un test, in terra ligure.

Felino (PR), 15 Giugno 2021 – In attesa che si riapra il sipario sulla quinta zona Collecchio Corse è pronta a spedire uno dei propri portacolori, Fabio Oppici, in quel del Rally della Lanterna, il prossimo weekend, per mantenersi in allenamento e per testare le nuove migliorie, principalmente incentrate sull’assetto, apportate sulla Peugeot 106 Rallye di gruppo N.

Il pilota di Medesano, impegnato quest’anno nella Coppa Rally ACI Sport e nella Michelin Zone Rally Cup, vuole sfruttare al meglio l’appuntamento genovese per mantenere la propria posizione di leader, di classe, nella CRZ ed agganciare la vetta nel monomarca transalpino.

Abbiamo completamente stravolto la nostra Peugeot 106” – racconta Oppici – “perchè abbiamo montato un assetto totalmente regolabile. Essendo di natura molto competitivo, mi piace lottare per vincere, e vista la situazione positiva nei due campionati che seguiamo, in quinta zona, abbiamo deciso di affrontare questo Lanterna per testare il nuovo setup e regolarlo al meglio. La quinta zona è caratterizzata da un calendario molto corto, soltanto quattro gare, quindi è fondamentale riuscire ad essere competitivi in ogni appuntamento. Non possiamo pensare di presentarci con una vettura da scoprire, soprattutto ora che siamo partiti bene. Il Lanterna si presenta quindi come la giusta occasione per sgrezzare queste modifiche.”

Un tabù da sfatare, quello del pilota di Medesano nei confronti dell’evento ligure, che lo vede fermo al palo nelle ultime due edizioni disputate, 2020 e 2019, per problemi di natura tecnica.

Abbiamo corso due volte qui” – sottolinea Oppici – “ma non siamo mai stati particolarmente fortunati, lo scorso anno non siamo nemmeno riusciti a prendere il via. Sfortune a parte, grazie al lavoro dei ragazzi di Collecchio Corse, siamo certi che questa sarà l’opportunità per prendere le misure al nuovo assetto e per regolarlo nel miglior modo possibile, in ottica di campionato.”

Otto le prove speciali in programma, suddivise in due giornate di gara, partendo dal tardo pomeriggio di Sabato 19 Giugno e dalla doppia tornata sulla corta “Monte di Mezzo” (4,20 km).

Due i tratti cronometrati sui quali si articolerà la Domenica seguente, tutti da affrontare per tre passaggi in sequenza, iniziando da “Pievetta” (4,10 km) e proseguendo con “Monte Penna” (13,38 km), per un totale di poco più di sessanta chilometri cronometrati.

Sul sedile di destra, al fianco del portacolori della scuderia di Felino, ci sarà Davide Pisati.

Anche se non abbiamo avuto mai fortuna qui” – conclude Oppici – “il percorso di gara mi piace molto. Una prova sarà nuova, rispetto alle passate edizioni, ma sarà sicuramente all’altezza delle altre. Si trova molta discesa e tanti tratti misti come piacciono a me. Anche se saremo in gara test a me piace vincere e parto sempre per puntare in alto. Non esiste che vada a correre per fare presenza. Speriamo di trovare presto la quadra del setup e di lottare subito.”

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: