Ecco PHDtoB, promossa da ART-ER, per fare incontrare ricercatori e aziende
Un evento di due giorni all’interno di R2B On Air con 15 grandi imprese dell’Emilia-Romagna
Sono aperte le iscrizioni per i ricercatori che vogliono presentare le proprie attività

 

Bologna, 11 giugno 2021 – Una cittadella virtuale con 15 grandi imprese dell’Emilia-Romagna, dove dottorandi e dottori di ricerca avranno la possibilità di: visitare virtualmente le aziende, analizzare le job description, partecipare ai loro webinar, lasciare il proprio curriculum e presentare la propria ricerca di dottorato nell’ambito delle aree di interesse espresse dalle aziende partecipanti.

Sarà il momento centrale della manifestazione PHDtoB, dedicata alla figura del dottore di ricerca. Un evento organizzato dagli Spazi AREA S3 di ART-ER all’interno di R2B on AIR,  in programma il 16 ed il 17 giugno.

Obiettivo di PHDtoB, evento gratuito ma con registrazione, è quello di rendere dottorandi e dottori di ricerca sempre più motori dell’innovazione e metterli al centro delle scelte strategiche di istituzioni, imprese e società civile.

Queste le imprese presenti: Rexroth (Gruppo Bosch), Teddy Group, Electrolux, Cirfood, Lutech, Lamborghini, Chiesi Farmaceutici, Unitec, Toyota, EmilBanca, Snam, Infomobility, Faac Group, Deloitte, Santerno.  

Nella cittadella sarà possibile inoltre accedere ai contenuti messi a disposizione dai partner dell’evento, Associazione dei dottorandi e dottori di ricerca in Italia (ADI) e la Marie Curie Alumni Association.

“Sappiamo che le competenze e il capitale umano sono al centro di ogni processo di innovazione. Per questo, come Regione, stiamo investendo sul ruolo dei dottori di ricerca nell’attivare questi processi. Il Festival rappresenta quindi un momento in cui imprese, università e le associazioni che rappresentano i dottori di ricerca riflettono e si confrontano perché questi obiettivi si traducano in opportunità concrete per tutte le parti coinvolte.  La valorizzazione delle loro competenze e la capacità che avremo di accompagnarli nel loro ruolo di facilitatori nei processi di innovazione e trasferimento tecnologico ci aiuterà  nelle sfide che dovremo affrontare legate alla nostra sostenibilità della nostra crescita e alla competitività del nostro ecosistema” ha dichiarato Paola Salomoni, assessore alla scuola, università, ricerca, agenda digitale della Regione Emilia-Romagna.

E’ possibile iscriversi su www.digitaltalentfair.it/phdtob e candidarsi a presentare i risultati delle proprie ricerche alle imprese con attività affini.

La due giorni sarà aperta da un convegno sul ruolo del dottore di ricerca come attore dell’innovazione, che vedrà la partecipazione dell’assessore regionale Paola Salomoni, del prorettore alla ricerca dell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna, Antonino Rotolo, di Tanya Scalia  dell’Agenzia Spaziale Italiana e di Luca Dell’Atti, segretario nazionale di ADI e  chiusa da una tavola rotonda sull’occupabilità del dottore di ricerca che vedrà, tra i panelist, il prorettore alla ricerca dell’Università degli studi di Parma Roberto Fornari e Roberto Zecchino, vicepresidente Risorse Umane e Organizzazione di Bosch-Sud Europa. L’evento è compreso nelle attività del Piano Alte Competenze e finanziato con i Fondi Europei della Regione Emilia-Romagna POR FSE 2014-2020.

 

 

ART-ER Attrattività Ricerca Territorio è la Società Consortile dell’Emilia-Romagna, con l’obiettivo di favorire la crescita sostenibile della regione attraverso lo sviluppo dell’innovazione e della conoscenza, l’attrattività e l’internazionalizzazione del sistema territoriale.

Insieme per una regione sempre più attrattiva e internazionale. www.art-er.it

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: