Dopo mesi l’annuncio della nascita della piccola Eureka

Amanda Knox, condannata e poi assolta dall’accusa di omicidio della sua coinquilina Meredith Kercher in Italia nel 2007, ha dato alla luce una bambina di nome Eureka Muse. Lo ha annunciato la stessa 34enne al New York Times, spiegando di aver partorito nei mesi scorsi, ma di aver tenuto il parto nascosto per proteggere la figlia dai paparazzi.

La Knox, che ha trascorso quattro anni in carcere in Italia, ora vive non lontano da Seattle con il marito Christopher Robinson.

 

 

fonte Adnkronos

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: