E’ accaduto a Città della Pieve (Perugia). Fermata una 43enne: sul corpo del piccolo ferite d’arma da taglio al collo e al torace

 

Ha adagiato il cadavere del figlio di 2 anni sul nastro trasportatore di una cassa. I carabinieri sono intervenuti in un supermercato di Città della Pieve (Perugia). Sul corpicino del bimbo numerose ferite d’arma da taglio al collo e al torace. La donna, una 43enne ungherese, in stato confusionale, è stata portata in caserma. La sua posizione è ora al vaglio dell’Autorità giudiziaria.

 

fonte Adnkronos

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: