A Berlino, candele davanti al Reichstag per non dimenticare la situazione dei rifugiati al confine tra Polonia e Bielorussia

 

 

Un aereo europeo dell’agenzia Frontex sarà dispiegato dal 1 dicembre dopo il naufragio di migranti nella Manica.

Lo ha annunciato il ministro dell’Interno francese, Gérald Darmanin, al termine della riunione di Calais con i ministri di Olanda, Belgio e Germania, oltre che con la commissaria europea agli Affari Interni.

“I morti sono troppi”, e “non possiamo accettare che ce ne siano altri”, ha affermato Gérald Darmanin, aggiungendo: “Noi vogliamo lavorare con i nostri amici britannici”.

Nei giorni scorsi Parigi aveva ritirato l’invito alla ministra inglese Priti Patel a partecipare alla riunione in segno di protesta contro una lettera ritenuta “inaccettabile” di Boris Johnson.

A Berlino, 6mila candele davanti al Reichstag per non dimenticare la situazione dei rifugiati al confine tra Polonia e Bielorussia.

 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: