E’ accaduto a Settimo di Montalto Uffugo. Il 31enne, che non si è fermato a soccorrere la donna, avrebbe detto di aver proseguito perché non si è accorto di nulla

Un 31enne è stato fermato dai carabinieri perché ritenuto l’autore dell’investimento costato la vita a una donna nigeriana di 27 anni, morta poco dopo il ricovero all’ospedale ‘Annunziata’ di Cosenza. La tragedia è accaduta ieri sera a Settimo di Montalto Uffugo, in provincia di Cosenza. Secondo quanto emerso dalle indagini, l’uomo, che si trovava alla guida di un furgoncino, non si sarebbe fermato per soccorrere la donna. Ai carabinieri avrebbe detto di aver proseguito perché non si è accorto di nulla, se non di un rumore che ha però collegato a una buca sulla strada.

RIPRODUZIONE RISERVATA
© COPYRIGHT ADNKRONOS

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: