Le raccomandazioni in una circolare del ministero della Salute dopo il primo caso in Belgio

Covid e variante sudafricana Omicron, il ministero della Salute raccomanda di rafforzare e monitorare le attività di tracciamento e sequenziamento in caso di viaggiatori provenienti da Paesi con diffusione della variante Omicron e loro contatti o nei casi di focolai caratterizzati da rapido ed anomalo incremento di casi, inoltre applicare tempestivamente e scrupolosamente le misure già previste di quarantena e isolamento in seguito alla diffusione della variante Delta. Le raccomandazioni alle Regioni sono contenute in una circolare del ministero della Salute, firmata dal direttore generale della prevenzione sanitaria Giovanni Rezza.

La misura, “in via precauzionale” a seguito dell’arrivo in Europa della nuova variante denominata Omicron, finora rilevata in Botswana (6), Sud Africa (59), Hong Kong (2) e Israele (1). In Belgio è stato identificato un caso di Sars-Cov-2 da variante Omicron in una giovane donna che ha sviluppato i sintomi 11 giorni dopo aver viaggiato in Egitto via Turchia.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA
© COPYRIGHT ADNKRONOS

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: