Il piccolo di sei anni, accompagnato dalla zia paterna Aya, tornerà a vivere nella villetta alle porte di Pavia

Eitan Biran, il bambino sopravvissuto alla tragedia del Mottarone, rientra in Italia il prossimo 3 dicembre. Il piccolo di sei anni, accompagnato dalla zia paterna Aya, tornerà a vivere nella villetta alle porte di Pavia. Un rientro all’indomani della decisione dei giudici israeliani che in base alla Convenzione dell’Aja hanno ritenuto che la residenza stabile del bimbo sia l’Italia, mettendo così fine alla contesa con la famiglia materna che vive a Tel Aviv. Sul nonno materno Shmuel Peleg pende un mandato di arresto della procura di Pavia per sequestro di persona.

RIPRODUZIONE RISERVATA
© COPYRIGHT ADNKRONOS

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: