Si tengono questa mattina alle 11.30, nella chiesa degli Artisti in piazza del Popolo a Roma, i funerali di Lina Wertmuller, la regista deceduta due giorni fa all’età di 93 anni.

Ieri la camera ardente nella Sala della Protomoteca in Campidoglio nella capitale. Rose bianche e rosse, anche quelle inviate da Sophia Loren (‘dalla tua cara amica’), una corona del Comune e il gonfalone di Napoli, città che l’aveva eletta cittadina onoraria, e una folla silenziosa e discreta, soprattutto giovani, gli amici della figlia Maria, per rendere l’ultimo omaggio. Diversi i personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo e non solo. Il sindaco di Roma Roberto Gualtieri ha accolto la salma e i parenti in Campidoglio, poi sono arrivati l’assessore capitolino alla Cultura Miguel Gotor, l’attrice Veronica Pivetti e il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini. “Lina Wertmuller – ha detto Franceschini – è stata una grande donna, una regista coraggiosa, innovativa, avanti rispetto ai tempi”.

RIPRODUZIONE RISERVATA
© COPYRIGHT ADNKRONOS

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: