Con oltre 1.700 casi in un giorno, si sono moltiplicate le persone in attesa di esiti o risposte. Cozzolino: “Abbiamo potenziato l’esecuzione dei tamponi e stiamo lavorando a pieno ritmo per gestire quanti più casi possibili con il sistema via SMS. Avere il Fascicolo elettronico facilita la velocità delle comunicazioni”

 

Corrono i contagi a tutta velocità anche a Parma. E anche se la corsa del virus per fortuna non ha conseguenze sanitarie così gravi sulla popolazione come in passato, la sua accelerazione mette a dura prova i sistemi di tracciamento di positivi e guariti dell’Azienda Usl di Parma.

Con oltre 1.700 nuovi positivi in un giorno, sono infatti ancora tanti i cittadini in attesa di contatto telefonico o risposte. “Per fronteggiare la situazione, abbiamo potenziato l’offerta di tamponi nei nostri centri drive through – annuncia il direttore del Dipartimento di sanità pubblica dell’Ausl, Paolo Cozzolino – e vogliamo ricordare a tutti come l’attivazione del Fascicolo sanitario elettronico possa facilitare notevolmente la velocità di trasmissione delle comunicazioni dell’Azienda sanitaria con i cittadini”.

 

TRACCIAMENTO SOTTO STRESS

I ritmi velocissimi di diffusione dei contagi hanno messo in forte stress, con punte di notevole sovraccarico, tutta la gestione dei flussi informativi dei Servizi del Dipartimento di sanità pubblica. La forte contagiosità del virus di questa fase pandemica ha prodotto questa situazione, la quale per fortuna rispetto alle ondate precedenti presenta minori gravità o complessità cliniche per le persone, e dunque conseguenze meno critiche sul sistema sanitario.

I Servizi del Dipartimento di sanità pubblica dell’Ausl, con oltre 25 persone dedicate solo al tracciamento e alla gestione dei positivi, stanno lavorando a pieno ritmo per prendere in carico i casi nel più breve tempo possibile – aggiunge Cozzolino – L’obiettivo è garantire ai casi da prendere in carico, o già presi in carico, quanto prevede il sistema di tracciamento via SMS operativo da fine 2021. Ricordiamo che l’attivazione del proprio Fascicolo sanitario elettronico facilita il nostro lavoro: è uno strumento sempre più fondamentale ed efficace anche per la diffusione delle informazioni sanitarie sulla vaccinazione e sulla gestione dei positivi”.

 

LA GESTIONE DEI POSITIVI VIA SMS

Dal 29 dicembre per attestare la positività al coronavirus, dunque per eseguire la diagnosi, è sufficiente un tampone antigenico fatto in farmacia o nei laboratori autorizzati. Pertanto non viene più richiesto di eseguire un tampone molecolare di conferma. L’esito positivo del tampone antigenico è comunicato all’Ausl a cura dalle farmacie o dai laboratori accreditati.

Alla persona con tampone positivo, l’Azienda Usl manda un primo SMS che comunica la positività e il provvedimento di isolamento domiciliare. L’esito del tampone arriva anche  sul Fascicolo sanitario elettronico (Fse), se attivato dall’interessato.

Nei giorni successivi, l’Ausl con un secondo SMS comunica l’appuntamento per sottoporsi al “tampone di guarigione” a 10 giorni dal tampone positivo di diagnosi. Per assicurare a tutti i cittadini il rispetto di questo tempo l’Azienda Usl ha potenziato in modo significativo l’offerta di tamponi nei propri centri drive through. Si ricorda che al momento il “tampone di guarigione” è eseguito dai professionisti dell’Ausl.

Se l’esito del “tampone di guarigione” è negativo, l’Ausl invia un terzo SMS, per certificare l’avvenuta guarigione. L’attestato di guarigione è disponibile anche nel Fse, se attivato, e viene inviato anche tramite e-mail oltre che per posta ordinaria. Se l’esito del tampone è ancora positivo, il cittadino sarà ricontattato per sottoporsi ad un ulteriore test. Si ricorda che in tal caso l’isolamento termina dopo che sono decorsi 21 giorni dal tampone di diagnosi iniziale.

Si ricorda che sul sito www.ausl.pr.it sono disponibili le informazioni in costante aggiornamento sulla gestione dei casi positivi.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: