ZANICHELLI (M5S): “FONDAMENTALE COINVOLGERE I PRIVATI NELL’EMERGENZA UMANITARIA”

Un portale per chi vuole aiutare i profughi ucraini. Lo ha appena lanciato, all’indirizzo https://offroaiuto.protezionecivile.it/#/ il Dipartimento della Protezione civile su sollecitazione del Ministero degli Interni, e in particolare del sottosegretario Carlo Sibilia (M5S). “Si tratta di un’iniziativa relativamente semplice da realizzare ma di grande utilità”, commenta il deputato emiliano del M5S Davide Zanichelli, che due settimane fa aveva già presentato un ordine del giorno alla Camera con cui chiedeva al governo di stabilire un contributo di solidarietà minimo per quei privati che si fossero detti disponibili ad aiutare i profughi di guerra. “Basta scorrerlo velocemente per capire che questo sito offre la possibilità a tutti i soggetti, che siano privati cittadini, aziende o organizzazioni del Terzo Settore, di presentare in pochi passaggi la propria offerta di beni, servizi o ospitalità per i profughi”.

 

“Il portale consente di formulare la propria richiesta attraverso un percorso di pochi e semplici clic, selezionando campi prestabiliti, la cui interpretazione viene agevolata da finestre, contenenti le informazioni principali su ogni voce, che si attivano al semplice passaggio del mouse”, prosegue l’esponente pentastellato. “Si tratta di un’iniziativa, supportata anche dall’ordinanza di Protezione Civile firmata da Fabrizio Curcio per il supporto all’accoglienza diffusa, che ha il compito di facilitare il contributo dei soggetti privati allo sforzo di accoglienza di centinaia di migliaia di ucraini in fuga dalla guerra, sforzo che le sole strutture pubbliche probabilmente non sarebbero in grado di reggere. Fa anche piacere”, prosegue in conclusione Zanichelli, “osservare come questa iniziativa sia in linea con l’ordine del giorno da me presentato a metà mese, inteso a supportare la solidarietà della nostra comunità nella risposta all’attuale emergenza umanitaria”.

 

Qui la relativa ordinanza della Protezione Civile:  ORDINANZA 881

 

 

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.