Vince Antonio Andreacchio dell’Università di Modena e Reggio Emilia; assegnate anche due menzioni speciali

 

 

Modena, 29 aprile 2022Si è svolta questa mattina al BPER Banca Forum Monzani di Modena la cerimonia di consegna del Premio di Laurea “Cavazzoli”, intitolato alla memoria di Andrea Cavazzoli, funzionario di BPER Banca prematuramente scomparso nel 2015, che per primo ha avviato all’interno dell’Istituto numerose iniziative in ambito etico e di Responsabilità Sociale d’Impresa.

 

Il riconoscimento, istituito in collaborazione con Impronta Etica e Associazione per la RSI, è rivolto a laureati presso una delle Università della Regione Emilia Romagna che abbiano prodotto, nell’anno accademico 2019/2020, brillanti tesi di laurea magistrale o a ciclo unico sui temi della responsabilità sociale d’impresa.

 

Ad aggiudicarsi l’edizione 2022 è stato Antonio Andreacchio del Dipartimento di Economia Marco Biagi dell’Università di Modena e Reggio Emilia, a cui è stato consegnato il premio del valore di 2.000 euro. Andreacchio ha svolto una tesi innovativa dal titolo “La Humane Entrepreneurship: un nuovo Modello di Impresa Sostenibile”: la ricerca si è concentrata su un’analisi accurata di un moderno sistema aziendale focalizzato sulla sostenibilità.

Sono state inoltre assegnate due menzioni speciali del valore di 1.250 euro ciascuna: sono andate a Silvia Di Toma della Facoltà di Economia e Giurisprudenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (sede di Piacenza), autrice della tesi  “Responsabilità sociale d’impresa e welfare aziendale: le sfide del futuro tra emergenza sanitaria 2020 e crisi economico-sociale”, e a Anna Menga della Scuola di Economia e Management dell’Università di Bologna (sede di Forlì), con la tesi intitolata “Responsabilità Sociale delle imprese agroalimentari: la blockchain come nuovo paradigma per un sistema alimentare più sostenibile”.

 

Giuseppe Corni, Chief Human Resource Officer di BPER Banca, ha sottolineato che “il nostro Istituto è sensibile ai temi di Responsabilità Sociale ed è sempre impegnato in numerosi progetti al riguardo. Questo Premio di Laurea riconosce il lavoro di giovani attenti alla sostenibilità e dà inoltre continuità a quanto avviato da Andrea Cavazzoli in questa azienda. BPER Banca – ha proseguito Corni – vuole essere un punto di riferimento non solo per la redditività, ma anche per i valori etici che sostiene”.

 

All’evento hanno partecipato, tra gli altri, Lucia Landi, Responsabile Ufficio Learnig Development & Talent di BPER Banca, Silvia Gazzotti dell’Ufficio External Relations di BPER Banca, Gianluca Marchi, Prorettore dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Claudio Testi, Presidente dell’Associazione per la RSI, Sara Teglia del Comitato Scientifico di Unimore, Katia De Matteis per la famiglia Cavazzoli.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.