Scopo: approfondire la conoscenza del territorio, delle sue potenzialità ma anche delle esigenze e delle criticità, in materia di scuola, sanità e viabilità.

 

Nei giorni scorsi il presidente della Provincia Andrea Massari, invitato dall’Unione Appennino Parma Est, ha incontrato sindaci e amministratori dei Comuni di Langhirano, Lesignano, Tizzano, Corniglio, Neviano degli Arduini, Monchio, Palanzano, in un tour sul territorio che ha toccato vari punti della Val Parma.

Scopo: approfondire la conoscenza del territorio, delle sue potenzialità ma anche delle esigenze e delle criticità, in materia di scuola, sanità e viabilità.

Il Presidente Massari era accompagnato dal Capo di Gabinetto Paolo Bianchi, dal Dirigente del Servizio provinciale Viabilità ing. Gianpaolo Monteverdi, dal Dirigente del Servizio Programmazione territoriale Andrea Ruffini.

 

In mattinata Massari si è recato a visitare a Pilastro la possibile area di sviluppo e qualificazione del polo scolastico di Langhirano, poi sulla Massese e su altre strade per una verifica delle problematiche viarie, frane e manutenzioni straordinarie da programmare, accompagnato dal Dirigente dell’Ufficio Tecnico dell’Unione Montana Sud-Est  Bacchieri Cortesi.
In seguito, ha visitato la Casa di cura Valparma, e la Casa della Salute di Lagrimone, dove ha incontrato il nuovo Direttore del Distretto Sud-Est dott. Giovanni Gelmini; tra le questioni emerse: la carenza di infermieri, le problematiche relative alla presenza dei medici nei piccoli paesi e la necessità di sviluppo dei servizi della rete territoriale sanitaria della montagna.

Nel pomeriggio a Langhirano si è svolto l’incontro istituzionale con tutti i sindaci, nella sede dell’Unione dei Comuni Appennino Parma Est, dove si sono trattate tematiche quali: scuola, viabilità, trasporti, aree interne, sanità, fondi rinnovabili, acque, bandi PNRR.

“Ho incontrato un gruppo di amministratori coesi e con le idee chiare riguardo alle varie problematiche che stanno vivendo i comuni in generale e i paesi di montagna in particolare, riguardo a tanti temi sensibili per i cittadini, dal servizio sanitario alla viabilità, dalla scuola alla connettività informatica ma anche fisica – spiega il Presidente Massari –  Tante idee anche sulle possibilità di sviluppo, turistico ed economico di un territorio che ha bellezze e potenzialità inespresse. La loro coesione mi è sembrata un buon inizio per ragionare di priorità e fattibilità di numerosi progetti. Troveranno una Provincia presente ed attenta.”

Foto: momenti della visita

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *