Su strade già utilizzate dal FIA World Rally Championship, lo scorso anno all’ACI Rally Monza, il portacolori di Collecchio Corse tornerà al volante della Skoda Fabia R5.

Felino (PR), 19 Aprile 2022 – Nemmeno il tempo per stilare un primo bilancio, sul debutto nel Campionato Italiano Rally Junior, che la fitta tabella di marcia 2022 di Edoardo De Antoni è già pronta a presentare un nuovo impegno a calendario, chiamato Rally Prealpi Orobiche.

Il pilota di Camposampiero, dopo aver rotto il ghiaccio sorprendendo tutti in un Camunia Rally che gli ha lasciato in dote ben di più di quanto la classifica possa far capire, tornerà al volante di una vettura della classe regina, rimanendo fedele alla Skoda Fabia R5 ma cambiando team.

A supportare il portacolori di Collecchio Corse sarà MFT Motors mentre il sedile di destra vedrà un nuovo turnover, con Federico Raffetti che sostituirà, per il fine settimana, Martina Musiari.

Prima di tutto vorrei ringraziare la famiglia Ferrari e tutto il Motor Team” – racconta De Antoni – “perchè con loro abbiamo svolto un lavoro importante, su di me, per il mio primo assaggio sulle vetture R5. Grazie anche a MFT Motors, per la loro fiducia. Giocheranno in casa, essendo di Bergamo, quindi un pochettino di pressione in più ci sarà. In ogni caso siamo qui per imparare, per continuare un percorso di crescita iniziato al Camunia. Tutto è improntato sul migliorare e sul progredire. Per imparare bene ad utilizzare queste vetture bisogna starci tanto al volante.”

Due le giornate di gara per uno degli appuntamenti più sentiti dal territorio, giunto a festeggiare la sua trentaseiesima edizione e pronto ad offrire ai concorrenti una prima frazione, prevista per Sabato 23 Aprile, che si articolerà sui due passaggi sulla “Colli di San Fermo” (9,25 km).

Quattro gli impegni per la Domenica seguente, due tornate in sequenza su “Selvino” (13,40 km) e “Valserina” (7,50 km) che completeranno i poco più di sessanta chilometri cronometrati.

Strade rese celebri dal passaggio del FIA World Rally Championship che, attraverso l’ACI Rally Monza, ha visto darsi battaglia tutti i protagonisti della massima serie mondiale della specialità, tra i quali un debuttante De Antoni si presentava in lizza per la GR Yaris Rally Cup di Toyota.

Correre il Prealpi Orobiche è davvero molto interessante per noi” – aggiunge De Antoni – “perchè qui, lo scorso anno, abbiamo vissuto la nostra prima esperienza nel mondiale rally. Eravamo impegnati nel trofeo riservato alle Toyota Yaris e non era andata benissimo perchè avevamo accusato svariati problemi. La Selvino e la Valserina, messe assieme, sarebbero la stessa prova di Selvino fatta nel mondiale mentre la San Fermo è stata fatta al contrario lo scorso anno. Una gara da mondiale insomma. Sarà davvero molto stimolante poter correre su queste strade con una vettura di alto livello. A differenza del Camunia il poter partire con un percorso che, in buona parte, già conosciamo ci permetterà di concentrarci molto di più sul lato della guida e del setup. Siamo soltanto alla nostra seconda apparizione con una vettura da assoluta e, nonostante il Camunia ci abbia fatto capire che possiamo fare bene, dobbiamo rimanere molto concentrati, umili e cercare di lavorare a testa bassa. Quest’anno abbiamo tante belle opportunità e non vogliamo sprecarne nemmeno una. Grazie a tutti i nostri partners, alla scuderia Collecchio Corse ed a tutti quelli che stanno lavorando intensamente per noi.”

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.