VERONA – POLO EUROPEO DELLA CONOSCENZA – I.C. BOSCO CHIESANUOVA, RETE NAZIONALE DI ISTITUZIONI EDUCATIVE

Incontro con Davide Tamagnini

Alle scuole Virgo Carmeli il 29 aprile si parlerà dell’abbandono del voto in decimi, della valutazione formativa e del metodo pedagogico del maestro Davide

 

 

Un precursore del ritorno dei giudizi descrittivi o, meglio, della valutazione formativa che ha adottato ben prima dell’introduzione della Legge 41 del 2020 che ha sancito la fine dei voti in decimi alla scuola primaria, Davide Tamagnini sarà il relatore dell’incontro “Valutazione alla scuola primaria: il delicato passaggio dalla sommativa alla formativa nei processi consapevoli dell’insegnante”, organizzato dal Polo Europeo della Conoscenza – I.C. Bosco Chiesanuova (Verona), rete di istituzioni educative.

L’evento, che intende supportare i docenti, specialmente quelli della primaria ma non solo, nel percorso di conoscenza e gestione della didattica in funzione della nuova valutazione, si terrà in presenza venerdì 29 aprile 2022 dalle 17.30 alle 19.30 alle Scuole Virgo Carmeli in Via Carlo Alberto 26 a Verona (Golosine).

L’incontro è parte di un più ampio ciclo di eventi di formazione per insegnanti, le cui tematiche spaziano dall’inclusione, ai processi della disabilità, alla valutazione formativa per finire al tipo di impatto che le tecnologie possono avere sugli studenti, e potrà essere seguito anche online.

Per partecipare occorre registrarsi a questo link https://tinyurl.com/Europole

Per altri dettagli sull’evento https://bit.ly/3rJsfGX

 

Profilo Davide Tamagnini

Davide Tamagnini, prima di insegnare, è stato chimico, animatore sociale, sociologo e docente nei corsi regionali di formazione professionale. Proprio in quest’ultimo contesto è nato il suo desiderio di approfondire i temi della pedagogia per trovare un modo di rendere la scuola un luogo veramente inclusivo e formativo, per tutti. Specializzato presso l’Opera Nazionale Montessori, è attivo come formatore esperto di didattica. Ha studiato Educazione nella società contemporanea presso l’Università Bicocca di Milano. Ben prima dell’arrivo della legge 41 del 2020 e delle linee guida, il maestro Davide ha cancellato dal suo piano pedagogico i voti espressi in numero per lasciare spazio alla valutazione formativa. Nel delicato processo valutativo si è rivolto ai bambini ma anche alle famiglie. Ha sempre avuto un’attenzione profonda verso tutti gli aspetti di crescita dei bambini, primo fra tutti quello emotivo relazionale.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.