In arresto cardiaco e ipotermia, era avvolto in coperta bagnata

 

procura Perugia – Sebastiani

 

Un bambino di circa un anno è stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Perugia dopo essere giunto al pronto soccorso in arresto cardiaco e ipotermia.

Sul piccolo sono state riscontrate anche alcune lesioni di natura non ancora chiara.

Secondo quanto risulta è stata avviata un’indagine per chiarire quanto successo e il sospetto è che il bambino possa essere stato vittima di maltrattamenti. Gli inquirenti – coordinati dalla Procura del capoluogo umbro – non escludono comunque al momento alcuna ipotesi.

Il bambino è stato portato in ospedale, non è chiaro da chi, avvolto in una coperta inzuppata d’acqua. La madre avrebbe quindi riferito ai medici che il figlio avrebbe rischiato di soffocare dopo avere mangiato un biscotto e di avergli gettato dell’acqua fresca addosso. Secondo quanto risulta all’ANSA l’inchiesta dovrà accertare tra l’altro l’ipotesi dei maltrattamenti. Ora il bimbo è ricoverato nel reparto di terapia intensiva neonatale. La notizia è riportata dal Messaggero e dal Corriere dell’Umbria.

     

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Lascia una Replica

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.