Lo prevede la bozza del decreto aiuti: ‘in bilico’ chi percepisce il reddito di cittadinanza

 

alternate text

 

Il bonus una tantum da 200 euro per i lavoratori e i pensionati con un reddito che non superi i 35mila euro annui sarà elargito anche ai lavoratori autonomi e ai disoccupati, mentre dovrebbero essere esclusi dal benefit i beneficiari del reddito di cittadinanza. E’ quanto prevede l’ultima bozza del decreto aiuti tornato oggi sul tavolo del Consiglio dei ministri.

A quanto apprende l’Adnkronos, il ministro del Lavoro Andrea Orlando e il capodelegazione del M5S al governo, Stefano Patuanelli, nel corso del Cdm hanno chiesto al premier Mario Draghi che il bonus venga esteso anche a chi percepisce il reddito di cittadinanza.

Il contributo al momento riguarda circa 28 milioni di famiglie, nel complesso, e verrà erogato dall’Inps. Il bonus ai lavoratori dipendenti verrà pagato dai datori di lavoro con la busta paga tra giugno e luglio e verrà recuperato al primo pagamento di imposta utile.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA
© COPYRIGHT ADNKRONOS

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.