Attivista del collettivo francese Scum fermata

 

epaselect epa09960968 A half-naked protester wearing boday paint in the Ukrainiane national colors and writing reading ‘Stop raping us’ appears on the red carpet for the screening of ‘Three Thousand Years of Longing’ during the 75th annual Cannes Film Festival, in Cannes, France, 20 May 2022. The movie is presented out of competition at the festival which runs from 17 to 28 May. EPA/CLEMENS BILAN

 

Una attivista francese del collettivo SCUM si è introdotta sul red carpet del film di George Miller, Three thousand years of longing, questa sera al festival di Cannes.

Nuda e imbrattata di vernice sul corpo con i colori della bandiera ucraina protestava contro la violenza sessuale contro le donne in Ucraina.

Sul petto e sulla pancia aveva la scritta “Smettila di violentarci” riferendosi alle notizie di stupri e torture perpetrate dalle forze russe in Ucraina. E’ stata fermata durante la protesta. Il gruppo di attivisti francesi ha sottolinea su Twitter l’azione di protesta (ANSA).

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.