Secondo quanto si è appreso è stata la madre a far trovare il corpo della bambina di 5 anni dopo averne inizialmente denunciato il rapimento

 

Un’immagine della bimba di cinque anni sequestrata nel Catanese, 13 giugno 2022. Gli inquirenti hanno acconsentito alla diffusione della foto per aiutare le ricerche. ANSA / Per gentile concessione della famiglia 

È stato trovato il cadavere di Elena, la bambina di cinque anni rapita ieri a Tremestieri Etneo. Carabinieri del comando provinciale di Catania si stanno recando sul posto. Il ritrovamento, secondo quanto si apprende, è stato possibile grazie alle “pressioni esercitate durante gli interrogatori” dagli investigatori. È stata la madre a fare trovare il corpo della bambina. La donna è uscita poco fa dalla sua casa di Mascalucia, con la sua auto, accompagnata dai carabinieri. La notizia del ritrovamento è stata confermata dal procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro.

 

The mother and grandmother of Elena, the five-year-old girl kidnapped yesterday, leave the police station in Mascalucia, Catania, Italy, 14 June 2022. A little girl was kidnapped in Catania. Armed people allegedly took her while she was with a family member in Piano di Tremestieri. The little girl will turn five in July.
ANSA/Orietta Scardino

 

Sul sequestro di ieri di Elena, le indagini dei carabinieri e della Procura di Catania hanno puntato sia sul rapimento che sulla denuncia della madre che è apparsa “poco credibile” nella ricostruzione fornita. Alcune ‘anomalie’ sono emerse subito agli investigatori. La dinamica del sequestro nel racconto della donna: tre uomini incappucciati e uno armato di pistola. Nessun testimone, oltre lei, dell’episodio. Non chiama subito aiuto sul posto, telefonando al 112, ma prima va a casa e poi con i familiari dai carabinieri a presentare la denuncia. Anomalie che hanno portato carabinieri e Procura a pressioni sulla donna che ha rivelato dove trovare il corpo della figlia. La mamma di Elena sta per essere nuovamente interrogata dalla Procura sulla vicenda.

I carabinieri del comando provinciale di Catania hanno transennato un fondo agricolo distante alcune centinaia di metri dalla casa in cui abita la mamma di Elena. La zona è sorvolata da un elicottero e viene battuta da militari dell’Arma, come se fossero alla ricerca di qualcosa.

 

Bambina di cinque anni sequestrata nel Catanese
Denuncia presentata dalla madre ai carabinieri

 

 

Riproduzione riservata @copyright Ansa

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.