Il Presidente della Provincia insieme al vicesindaco di Corniglio Matteo Cattani  e a Lella Bussandri dell’Associazione Elena Samperi ha partecipato ieri all’inaugurazione delle quattro opere di graffiti, scelte tra 62 concorrenti, che sono state dipinte nei giorni precedenti su edifici del “Borgo degli artisti”.

 

Parma, 27 giugno 2022 – Il Presidente della Provincia Andrea Massari ha partecipato ieri, domenica 26 giugno presso il Borgo degli Artisti, a Mossale di Bosco di Corniglio, all’inaugurazione delle quattro opere di graffiti vincitrici del bando di selezione “Sulle tracce delle farfalle.”
Erano presenti anche il Vicesindaco di Corniglio Matteo Cattani e Lella Bussandri Presidente Associazione Elena Samperi, organizzatrice dell’evento.
L’iniziativa è stata realizzata con il patrocinio e il contributo di Comune di Corniglio, Parchi del Ducato, Consorzio di Miglioramento Alta Val Parma, l’associazione Mcluc Culture di Parma

 

 

Le opere di arte muraria sono state realizzate dal 24 al 26 giugno su quattro pareti del Borgo degli Artisti a Mossale.
Per i graffiti sono stati utilizzati gli spray professionali di Tag Colors, fornitore ufficiale di McLuc Culture, che hanno componenti a basso impatto ambientale, privi di gas, nel rispetto dell’ambiente e buco dell’ozono, con involucri riciclabili.
Al bando hanno partecipato 62 artisti provenienti da tutto il mondo, la maggior parte dall’Italia ma anche dalla Germania, Stati Uniti, Argentina, Colombia, Messico, Spagna, Francia, Iran, Uruguay, Isole Canarie, Australia, Perù, Belgio, Danimarca, Brasile, Portogallo.
Per tutti il tema proposto era la farfalla, simbolo del principio di creazione al femminile, ma anche di spiritualità e trasformazione.

 

Il Presidente della Provincia Andrea Massari ha espresso gratitudine e stupore per l’iniziativa: ”Era doveroso per me essere qui oggi, per partecipare a questo percorso che si nutre di grandi connessioni – ha affermato – Vedo qui una comunità brillante e coesa, che ha saputo rispettare e valorizzare  le grandi bellezze del luogo, rivitalizzandole e rilanciandole, col contributo di artisti che qui hanno tratto ispirazione. Un’iniziativa davvero importante, come non se ne vedono neanche in realtà più ricche e popolose. E sappiamo come amministratori quanto sia difficile arrivare a questi traguardi, tanto più in un territorio che sconta la debolezza derivante dallo spopolamento. Eppure la metà della popolazione italiana vive in piccoli Comuni, e l’altra metà mantiene legami importanti con queste realtà.”

Foto: momenti dell’inaugurazione, con Massari, Cattani e Bussandri.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.