Omaggio a Camillo Togni

Martedì 28 giugno il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” organizza un concerto e una tavola rotonda in onore del compositore di cui ricorrono i cento anni dalla nascita.

Ingresso libero

Camillo Togni è stato fra i primi compositori italiani a interessarsi al linguaggio dodecafonico: in occasione dei cento anni dalla sua nascita il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” gli dedica una tavola rotonda e un concerto che si terranno martedì 28 giugno, rispettivamente alle 17.00 e alle 21.00 nell’Auditorium del Carmine.

Docente di Composizione presso il Conservatorio “Arrigo Boito” dal 1978 al 1988, Togni ha lasciato un segno attraverso i suoi allievi, alcuni dei quali sono diventati docenti nello stesso Conservatorio. La ricorrenza del centenario della nascita è occasione per parlare del suo lascito umano e artistico e per riascoltare la sua musica, interpretata dagli studenti del Conservatorio o riletta in maniera creativa dal Net-Composing Team, progetto di composizione collettiva guidato dalla docente Carla Rebora con gli allievi Marco Pedrazzi, Rosita Piritore e Monica Rossetti.

 

 

Alle ore 17.00 si terrà la tavola rotonda “Camillo Togni: ricordi e considerazioni per un centenario”, occasione di approfondimento storico, che colloca Camillo Togni nel panorama più ampio della musica italiana della seconda metà del Novecento. Relatori Emilio Ghezzi, Gian Paolo Minardi, Carla Rebora, Monica Rossetti; modera Carlo Lo Presti.

Alle ore 21.00 seguirà il concerto “Quasi una serenata…” inserito nella rassegna “I Concerti del Boito” e coordinato da Francesco Moi con la Classe di Musica da Camera di Leonardo Bartali, la Classe di Musica vocale da Camera di Francesco Moi e la partecipazione di Massimo Felici alla chitarra. In programma musiche di Camillo Togni, Alfredo Casella, Franco Margola, Arnold Schönberg e del Net Composing Team. In scena Marianna Petrecca, Martina Debbia, Sun Bijun, Regina Granda Vargas (soprani), Matteo Sebastiani, Marco Guidorizzi, Luca Leonetti, Mattia Cicciarella (pianoforte), Edoardo Brandi, Sara Setzu (violino), Bihan Wang (viola), Massimo Felici, Arianna del Rio (chitarra), Erika Fumarola, Valentina Bernardi (flauto), Alessandro Schiavetta (clarinetto), Marcela Conti Geriziani, Roberta Fanelli (violoncello). Dirige Leonardo Bartali.

L’ingresso a entrambi gli appuntamenti è libero e gratuito. Per informazioni: www.conservatorio.pr.it.

 

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *