Addio massimo ribasso, massima valutazione alle proposte di qualità e sicurezza.

La Provincia di Parma pubblica il Bando di gara per i lavori di realizzazione di n. 4 lotti per  pavimentazioni Stradali ed Opere connesse anno 2022”.

I quattro lotti, per un importo di 2.300.000 euro interessano il ripristino delle pavimentazioni delle strade Provinciali sia nelle aree montane che in pianura.

I lavori di risanamento e ripristino dei sottofondi – ed opere accessorie – saranno aggiudicati con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, e costituiscono il primo di una serie di interventi finalizzati a fronteggiare le situazioni più urgenti, stante la situazione drammatica del caro prezzi che non consiglia gare che coprano un arco temporale maggiore di un anno.

Gli ulteriori lavori di riqualificazione e manutenzione stradale saranno programmati in seguito, confidando in una revisione dei prezzi che possa calmare la recente impennata dei costi legati alla fornitura dei conglomerati bituminosi, con modalità di gara analoghe ma per periodi di affidamento pluriennali.

“Ci tengo a sottolineare, dichiara il Presidente della Provincia Andrea Massari, la novità nell’aver introdotto il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa per l’aggiudicazione degli appalti inerenti le pavimentazioni stradali che, diversamente dalle dissennate gare al massimo ribasso, permetterà di privilegiare e premiare maggiormente la qualità degli interventi tecnici, dei materiali impiegati e quindi anche la serietà delle imprese concorrenti ed i diritti dei lavoratori del settore. I bandi di gara prevedono inoltre una forte pesatura in tal senso, assegnando 90 punti su 100 alla sola qualità della proposta tecnica e riservando soltanto 10 punti percentuali alla valutazione del prezzo. Ringrazio i dirigenti e gli uffici della provincia per aver avviato questa nuova metodologia che vorremo impiegare ordinariamente in tutte le prossime gare.”

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.