Raid dopo l’alba. Deflagrazioni vicino al centro. Un morto, cinque feriti. In fiamme un palazzo di nove piani. Il sindaco: Civili intrappolati sotto le macerie. Estratta viva una bimba di 7 anni

 

Ukrainian rescuers carry wounded Russian citizen Ekaterina Volkova from a residential building destroyed by Russian missiles in Kyiv on June 26, 2022, amid Russian invasion of Ukraine. – “The G7 summit must respond with more sanctions against Russia and more heavy weapons for Ukraine,” urged on June 26, 2022 Dmytro Kouleba, the head of Ukrainian diplomacy, on Twitter, calling for “defeating the sick Russian imperialism.” (Photo by Sergei SUPINSKY / AFP)

 

 

Un civile è rimasto ucciso nell’attacco missilistico lanciato questa mattina dalle forze russe contro la capitale ucraina Kiev: lo ha reso noto su Telegram ll’ufficio del procuratore generale, secondo quanto riporta Ukrinform.

Finora, inoltre, quattro civili – tra cui una bambina di sette anni – sono stati estratti dalle macerie e portati in ospedale.

Almeno 14 missili sono stati lanciati all’alba sulla capitale, secondo il deputato ucraino Oleksiy Gancharenko.

 

epaselect epa10033764 A business center building damaged by recent shelling in Kharkiv, Ukraine, 25 June 2022. In the last few days Russian troops increased their shelling of Kharkiv, Ukraine’s second-largest city. Kharkiv’s Institute of Physics and Technology reported damage to their neutron source nuclear facility, but the radiation is at normal level, organisation officials said. On 24 February Russian troops entered Ukrainian territory starting a conflict that has provoked destruction and a humanitarian crisis. EPA/SERGEY KOZLOV

 

Il presidente Usa Joe Biden, in Germania per il G7, ha definito un atto di ‘barbarie’ i bombardamenti russi su Kiev di stamani.

L’attacco è avvenuto alle 6.30 locali. Il Kiev Independent parla di tre deflagrazioni mentre secondo quanto riportato sui social le esplosioni sarebbero state più numerose, almeno quattro, e sono state causate da missili da crociera russi. L’allerta dell’attacco aereo è risuonata più volte nella notte nella capitale ucraina. “Diverse esplosioni sono avvenute nel distretto di Shevchenkivskyi. Sul posto sono intervenuti i soccorritori e le ambulanze” ha scritto su telegram il sindaco di Kiev, Vitali Klitschko.

 

epa10034565 Firefighters work to extinguish the fire at a damaged residential building following Russian airstrikes in the Shevchenkivskiy district of Kyiv (Kiev), Ukraine, 26 June 2022. Multiple airstrikes hit the center of Kyiv in the morning. Russian troops on 24 February entered Ukrainian territory, starting the conflict that has provoked destruction and a humanitarian crisis. EPA/ROMAN PILIPEY

 

“In seguito ai bombardamenti nemici, è scoppiato un incendio in un edificio residenziale di 9 piani con parziale distruzione del 7°, 8° e 9° piano – si legge in un comunicato -. Si è verificato un incendio su una superficie totale di 300 mq. Sono in corso le misure per spegnere l’incendio e trarre in salvo le persone”.

Il bilancio dei bambini feriti in Ucraina dall’inizio dell’invasione russa è salito a 613: lo ha reso noto l’ufficio del Procuratore generale del Paese, secondo quanto riporta Urkinform. Il numero dei bambini uccisi è rimasto invariato rispetto a Ieri a quota 339.

 

Una bambina di sette anni è stata estratta dalle macerie di un condominio di Kiev colpito da uno dei missili lanciati questa mattina dalle forze russe contro la capitale ucraina: lo ha reso noto su Telegram il sindaco Vitaliy Klitschko, che pubblica un video, 26 giugno 2022. TELEGRAM

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.