Esperti Cres, spostato al sicuro lontano dalla battigia

Quello scoperto venerdì sera sul lido di Orrì a Tortolì, in Ogliastra, è il primo nido di Caretta caretta del 2022 in Sardegna.

Lo annuncia il Cres – Centro di Recupero del Sinis che sta monitorando la situazione delle 73 uova deposte in pieno giorno dalla tartaruga, davanti agli occhi di alcuni turisti tedeschi, a meno di 5 metri dalla battigia durante una mareggiata.

“CNR, Coordinamento della Rete regionale e Corpo Forestale, di comune accordo hanno deciso di traslocare il nido in una zona più sicura, a quasi 20 metri di distanza dalla riva, poco distante dal punto originale – spiega il Cres -Ora monitoreremo costantemente l’area per tutta la durata dell’incubazione”.

Di norma il periodo medio d’incubazione delle uova è di circa 50 giorni e i piccoli impiegano tra i 4 e i 7 giorni dalla schiusa a emergere dalla sabbia e raggiungere l’acqua.

     

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA 

    Lascia una Replica

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.