La commemorazione dell’8 settembre.

E’ iniziata in Borgo San Vitale, luogo in cui si costituì il Comitato di Liberazione Nazionale Provinciale, la cerimonia di commemorazione dell’8 settembre. Il corteo, partito dai Portici del Grano, ha poi proseguito con la deposizione delle corone di alloro commemorative, nei luoghi simbolo della Resistenza.  

L’ex Carceri, in piazzale San Francesco, il Tiro a Segno Nazionale, in via Reggio, presso il monumento che ricorda gli ammiragli Campioni e Mascherpa, il Palazzo Ducale, ex sede della Scuola di Applicazione di Fanteria, ora sede del Comando Provinciale dell’Arma dei Carabinieri.

Per poi commemorare il monumento delle Barricate in piazzale Rondani, la lapide che ricorda i caduti del 33° Reggimento Carristi in piazzale Marsala e il monumento ai Caduti Partigiani al cimitero della Villetta,

La cerimonia si concluderà alle 12.15 a villa Braga, a Mariano, dove avverrà la commemorazione con le allocuzioni ufficiali dei rappresentanti delle Amministrazioni Comunale e Provinciale e dell’oratore ufficiale per le Associazioni Partigiane.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.