Ritorno dalle ferie frenetico per i protagonisti delle birillate ed al quarto atto della Coppa Romagna Slalom Collecchio Corse sarà al via con Pregheffi, Munarini e Borelli.

Felino (PR), 07 Settembre 2022 – Non conosce tregua il calendario emiliano romagnolo tra le porte ed il prossimo fine settimana tornerà di scena anche la Coppa Romagna Slalom.

Domenica 11 Settembre toccherà allo Slalom Galeata – Monte delle Forche mettere in scena una nuova ed entusiasmante sfida tra le birillate, alla quale Collecchio Corse non farà mancare la propria presenza, portando sul campo tre portacolori, spinti da motivazioni ben differenti.

Ad aprire le danze, per la scuderia parmense, sarà Milo Pregheffi, affiancato da Anita Lamberti Zanardi alla sua destra ed a bordo della consueta Subaru Impreza preparata da Soretti.

Secondo a Modigliana ed a Tredozio nonché terzo a Predappio il pilota di Felino tenterà, ancora una volta, di piazzare le proprie ruote davanti a quelle dell’unico avversario in grado di metterlo in difficoltà ovvero Billi, nel tentativo di ricucire un divario che ora ammonta a venti punti.

Secondo in categoria Rally C il felinese può dormire sonni tranquilli, in virtù di una provvisoria che, alle sue spalle, gli garantisce un ampio margine, di trenta punti, sul primo inseguitore.

Abbiamo già corso qui lo scorso anno ed è andata molto bene” – racconta Pregheffi – “ma con Billi è davvero dura. È forte, c’è poco da fare. Per fortuna non abbiamo al via Casadei stavolta quindi, salvo imprevisti, il secondo è abbastanza in cassaforte. La nostra Subaru Impreza sta arrivando alla fine, mi sa che ormai non ne può più. Sia io che Anita abbiamo tanta voglia di tornare in auto. Speriamo di poterci divertire e di fare una bella gara. Siamo pronti a partire.”

Continuano le trasferte test, per affinare la Peugeot 106 Rallye gruppo A, che vedono protagonista Nicolas Munarini, reduce dal secondo di classe, di Domenica scorsa, a Polinago.

Per il pilota di Baiso, affiancato anche in questa occasione da Arianna Teneggi, si tratterà dell’ultima uscita targata 2022, per poi dedicarsi alla preparazione della nuova stagione.

Sarà la nostra ultima gara di quest’anno” – racconta Munarini – “quindi ci teniamo a fare particolarmente bene qui. Il 2022 non ci è stato favorevole, abbiamo corso poco ed abbiamo avuto spesso problemi di natura tecnica. Domenica scorsa, a Polinago, le cose sono andate decisamente meglio e siamo ritornati ad avere una buona dose di ottimismo. Faremo tutto quanto in nostro potere per portare a casa un altro podio. Vogliamo chiudere in bellezza.”

Un sorriso da ritrovare in fretta invece per Daniele Borelli, sfortunato protagonista di una Domenica nata storta a Polinago e desideroso di trovare la quadra alla sua Fiat 126 Proto.

Gara test quindi anche per l’altro pilota di Baiso, concentrato al momento sul tema affidabilità.

A Polinago è andata male” – racconta Borelli – “e non ci aspettavamo assolutamente di fermarci così presto. Fortunatamente abbiamo avuto un’altra settimana per lavorare e stiamo cercando di presentarci al meglio qui a Galeata. Sarà sempre un test, dobbiamo trovare affidabilità e poi prestazione quindi il risultato della singola gara ora passa in secondo piano.”

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.