Il testo torna in Senato per via della reintroduzione del tetto agli stipendi dei manager pubblici

 

 

Via libera dell’Aula della Camera al decreto-legge Aiuti bis.

Il testo approvato a Montecitorio con 322 voti a favore, 13 contrari e 45 astenuti, torna al Senato: in commissione a Montecitorio, infatti, è stata eliminata la norma introdotta a Palazzo Madama che eliminava il tetto per gli stipendi dei vertici della Pubblica amministrazione.

Fdi si è astenuta, Alternativa ha votato contro.

Domani il Consiglio dei ministri si riunirà per il decreto Aiuti ter.

L’Aula della Camera ha in seguito dato il via libera alla risoluzione che approva la relazione al Parlamento sull’aggiustamento del bilancio dello Stato. Il testo è stato approvato a Montecitorio con 372 voti a favore, nessun contrario ed un astenuto. Era richiesta la maggioranza assoluta dei componenti dell’Assemblea. Con questo aggiustamento di bilancio il governo andrà a finanziare il prossimo decreto Aiuti.

     

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Lascia una Replica

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.