Sul presunto bombardamento dell’Ucraina contro la centrale

 

epa09483484 Dmitry Polyanskiy, first deputy permanent representative of Russia to the United Nations, speaks at a meeting of the United Nations Security Council during the 76th Session of the U.N. General Assembly in New York City, New York, USA, 23 September 2021. EPA/JOHN MINCHILLO / POOL

 

La Russia ha chiesto una riunione del Consiglio di Sicurezza Onu per il 6 settembre sul presunto bombardamento da parte dell’Ucraina della centrale nucleare di Zaporizhzhia.

Lo ha detto il vice ambasciatore russo al Palazzo di Vetro, Dmitry Polyanskiy, affermando che la richiesta arriva “alla luce dei continui bombardamenti della centrale da parte dell’Ucraina e dello sconsiderato tentativo del regime di Kiev di far deragliare la visita della missione Aiea”.

Mosca ha chiesto che all’incontro intervengano anche il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, e il capo dell’Aiea, Rafael Mariano Grossi. (ANSA).

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.