Un nuovo servizio pratico, economico e sostenibile.

 

 

Questa mattina in piazza Garibaldi hanno presentato il nuovo servizio di biciclette elettriche condivise presente a Parma da qualche giorno il Sindaco del Comune di Parma Michele Guerra, l’ Assessore alla Sostenibilità Ambientale, Energetica ed alla Mobilità GianLuca Borghi e l’ Amministratore Unico di Infomobility Spa Michele Ziveri.

All’incontro hanno preso parte anche i rappresentanti delle due società private che si sono aggiudicate il bando pubblicato da Infomobility su incarico del Comune di Parma: Andrea Giaretta, Regional General Manager Southern Europe della società emTransit s.r.l. (Dott) e Francesco Tagariello, City Manager per Parma e nord Italia della società Vento Mobility s.r.l. (TIER).

Il servizio, attivo in via sperimentale fino a fine anno, a regime metterà a disposizione complessivamente 300 ebike in modalità free floating. Grazie a questo nuovo servizio si amplia ulteriormente l’offerta di mobilità sostenibile nella città di Parma permettendo a chi lo desidera di muoversi in modo ecologico, riducendo il traffico e l’inquinamento in città.

Il servizio, disponibile tutti i giorni della settimana per 24 ore al giorno, consente ai maggiorenni di prelevare tramite le App dedicate (Dott e Tier)le biciclette elettriche e rilasciarle dopo l’utilizzo all’interno dell’area consentita; il nuovo servizio si affianca a quello a postazioni fisse – il Parma Bike Sharing – presente in città da più di 15 anni con 250 biciclette tradizionali dislocate in 42 punti fissi della città.

Informazioni sul servizio:

Il servizio è riservato ai maggiorenni. Per utilizzare le bici è necessario scaricare l’apposita App per smartphone (Dott e TIER Mobility) e registrare il proprio profilo utente. Attraverso l’applicazione si possono ottenere informazioni sull’utilizzo del servizio e indicazioni in tempo reale sulle aree consentite alla circolazione e alla sosta. Tutti i mezzi sono dotati di rilevamento satellitare che previene i furti e allo stesso tempo controlla la velocità del mezzo rallentandola nelle aree pedonali.

Le biciclette elettriche condivise possono circolare in ambito urbano fino al prolungamento dell’Area della Scienze in zona sud (Campus Universitario) e sono garantite nei principali luoghi di interscambio presso la Stazione Ferroviaria, i Parcheggi Scambiatori Nord, Est, Ovest, Sud, via Traversetolo Esselunga, Villetta, Cinema Campus e Palasport, così come già avviene per il servizio di monopattini elettrici condivisi. Occorre rispettare sempre il codice della strada sia quando si pedala che quando si parcheggia. Non possono essere parcheggiate nelle Isole Ambientali e ogni volta che si riconsegnano viene richiesta una fotografia che dimostrerà la correttezza del posteggio.

Sono previsti abbonamenti giornalieri, settimanali e mensili a tariffe convenienti. La tariffa standard prevede un costo di sblocco a 1 € e 0,25 € al minuto.  Le società Dott e Tier hanno previsto promozioni in occasione del lancio del servizio.

Per maggiori informazioni: www.ridedott.com/it –  www.tier.app/it/

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.