Lo riferiscono attivisti e giornalisti locali: ‘6 proiettili’

 

 

Hadith Najafi, la ragazza simbolo delle proteste in Iran dopo l’uccisione di Mahsa Amini, è stata a sua volta uccisa a Karaj, 25 settembre 2022. Lo riferiscono vari social e in particolare la giornalista iraniana Masih Alinejad sul suo profilo Twitter: “Sua sorella mi ha detto che aveva solo 20 anni ed è stata uccisa da 6 proiettili nella città di Karaj”. Era diventato virale il video nel quale la bionda Hadith, senza velo, si legava i capelli prima di una manifestazione. NPK Facebook / Hadith Najafi 

 

 

Hadith Najafi, la ragazza simbolo delle proteste in Iran dopo l’uccisione di Mahsa Amini, è stata a sua volta uccisa a Karaj.

Lo riferiscono vari social e in particolare la giornalista iraniana Masih Alinejad sul suo profilo Twitter: “Sua sorella mi ha detto che aveva solo 20 anni ed è stata uccisa da 6 proiettili nella città di Karaj”.

Era diventato virale il video nel quale la bionda Hadith, senza velo, si legava i capelli prima di una manifestazione.

 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *