Zebre Sharks FoxMatamua

[Taina Fox-Matamua carica al Lanfranchi – Amarcord Fotovideo] 

  8 CAMBI NEL XV DELLE ZEBRE, IN CAMPO SABATO AL LANFRANCHI CONTRO EDIMBURGO

Parma, 21 ottobre 2022 – Ultima gara a Parma prima della pausa delle Autumn Nations Series. Sabato 22 ottobre le Zebre scenderanno in campo allo Stadio Lanfranchi ospitando alle ore 14:00 gli Scozzesi dell’Edinburgh Rugby nel 6° turno del BKT United Rugby Championship.

Sarà il 18° incontro tra le due rivali del girone italo-scozzesi, sfida che sarà trasmessa in diretta streaming su Eurosport Player e sul sito di Discovery+ con telecronaca di Antonio Raimondi e commento tecnico di Vittorio Munari. In alternativa, sarà possibile seguire la cronaca testuale del match sull’account Twitter delle Zebre con l’hashtag #ZEBvEDI.

Abbonati a Discovery+ e guarda in diretta tutte le partite delle Zebre e del torneo

Le Zebre, ultime nel girone unico del torneo internazionale, hanno collezionato 4 punti in questo avvio di stagione, frutto dei 2 punti di bonus ottenuti nelle prime due giornate contro Leinster e Sharks. Nonostante il 16° posto nella lega, il XV di coach Roselli è primo nella classifica di metri guadagnati in maul (154), offload effettuati (una media di 11,4 a partita) e nella percentuale di placcaggi bassi (46 %).

Gli Italiani, usciti vincitori in cinque precedenti sugli Scozzesi, di cui quattro a Parma e uno ad Edimburgo, hanno recuperato in settimana il centro Enrico Lucchin, il pilone sinistro Daniele Rimpelli e il seconda linea sudafricano Jan Uys che sono però trattenuti a riposo. Proseguono positivamente le riabilitazioni di Visser, Van Wyk, Licata e Garcia, quest’ultimo tornato a svolgere delle sessioni di allenamento senza contatto.

La squadra di coach Mike Blair ha aperto il campionato con un ampio successo contro i Dragons, perdendo però i successivi tre match in Sudafrica contro Vodacom Bulls, DHL Stormers ed Emirates Lions. I giocatori in maglia arancio sono però tornati alla vittoria sabato scorso al DAM Health Stadium di Edimburgo, imponendosi 53-8 sul Benetton Rugby. Ad oggi, sono 13 i punti in classifica della formazione nata nel 1872, nona nella classifica generale e seconda nel girone italo-scozzese.

Rispetto alla gara di Llanelli di sei giorni fa, sono otto i cambi nel XV titolare scelto da coach Roselli che schiera nuovamente dal primo minuto il centro parmense Damiano Mazza, l’ala Jacopo Trulla, l’apertura inglese Tiff Eden, il mediano di mischia napoletano Alessandro Fusco, i terza linea Taina Fox-Matamua e Luca Andreani e i due piloni Ion Neculai e Juan Pitinari.

In panchina si rivedono il tallonatore Azzurro Luca Bigi, il seconda linea Gabriele Venditti e l’estremo sudafricano Richard Kriel.

Dirigerà l’incontro il Gallese Craig Evans, alla sua 37° partita nella lega, la 6° con in campo gli atleti della franchigia federale. Il 31enne di Neath sarà coadiuvato dai due assistenti italiani Manuel Bottino e Alberto Favaro. Il TMO designato è il gallese Jon Mason.

La formazione delle Zebre Parma che sabato 22 ottobre alle ore 14:00 scenderà in campo allo Stadio Lanfranchi di Parma contro gli Scozzesi dell’Edinburgh Rugby nel 6° turno del BKT United Rugby Championship:

15. Lorenzo Pani (6)

14. Pierre Bruno (41)

13. Tommaso Boni (110)

12. Damiano Mazza (1)

11. Jacopo Trulla (28)

10. Tiff Eden (4)

9. Alessandro Fusco (20)

8. Taina Fox-Matamua (10)

7. MJ Pelser (4)

6. Luca Andreani (20)

5. Leonard Krumov (76)

4. David Sisi (Cap) (84)

3. Ion Neculai (21)

2. Marco Manfredi (27)

1. Juan Pitinari (8)

A disposizione:

16. Luca Bigi (36)

17. Luca Rizzoli (3)

18. Muhamed Hasa (3)

19. Andrea Zambonin (22)

20. Gabriele Venditti (10)

21. Chris Cook (7)

22. Geronimo Prisciantelli (1)

23. Richard Kriel (3)

All. Fabio Roselli

Non disponibili per infortunio: Paolo Buonfiglio, Erich Cronjé, Gonzalo Garcia, Simone Gesi, Giovanni Licata, Mattia Mazzanti, Johan Meyer, Matteo Moscardi, Antonio Rizzi, Dennis Visser, Kobus Van Wyk

Arbitro: Craig Evans (Welsh Rugby Union)
Assistenti: Manuel Bottino (Federazione Italiana Rugby) e Alberto Favaro (Federazione Italiana Rugby)
TMO: Jon Mason (Welsh Rugby Union)

La gara sarà prodotta da Discovery e sarà disponibile in diretta streaming su Eurosport Player e sul sito di Discovery+

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *