Quasi 40.000 le persone morte per violenza armata nel 2022

 

WASHINGTON, 26 NOV – Per il terzo anno consecutivo negli Stati Uniti si sono verificate oltre 600 sparatorie di massa.

Lo denuncia l’organizzazione no profit Gun Violence Archive precisando che si tratta di “incidenti” nei quali, in ognuno, sono rimaste uccise quattro o più persone, incluso l’aggressore.

L’anno record per le stragi negli Stati Uniti è stato l’anno scorso con ben 690, rispetto alle 610 del 2020 e alle 417 del 2019. Quest’anno al momento sono state 609, dopo la strage nel Walmart in Virginia di qualche giorno fa. In generale, i morti per per violenza armata negli Stati Uniti nel 2022 sono stati 39.816, di cui oltre 18.000 omicidi e circa 21.500 suicidi. (ANSA).

 

     

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Lascia una Replica

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *