[Un ispiratissimo Simone Gesi batte Ethan Mcllroy al Kingspan Stadium di Belfast – Inpho] 

     

Belfast (Irlanda del Nord) – 25 novembre 2022
BKT United Rugby Championship 2022/23, Round 8

Ulster Rugby v Zebre Parma 36-15 (p.t. 26-8)

Marcatori: 5’ m. Stewart (5-0), 9’ m. Rea Matty tr Flannery (12-0), 14’ cp Prisciantelli (12-3), 31’ m. Pani (12-8), 36’ m. Reid tr Flannery (19-8), 40’ m. Moore tr Flannery (26-8); s.t. 53’ m. Steward (31-8), 66’ m. Andrew (36-8), 80’ m. Cronjé tr Prisciantelli (36-15)

Ulster Rugby: Moore, McIlroy, Hume, Marshall (65’ Curtis), Stockdale (78’ Moxham), Flannery (62’ McDonald), Doak, Vermeulen (Cap), Duane, Rea Marcus, Rea Matty (54’ McCann), Carter, Izuchukwu (53’ Henderson), Moore (41’ Toomaga-Allen, 79’ Reid), Stewart (62’ Andrew), Reid (62’ Warwick); All. McFarland

Zebre Parma: Pani, Trulla (58’ Cronjé), Kriel (65’ Jelic), Lucchin (Cap) (41’ Caputo), Gesi, Prisciantelli, Cook, Kvesic, Ferrari, Volpi (54’ Bianchi), Zambonin, Uys (41’ Krumov), Nocera (68’ Genovese), Du Toit (53’ Manfredi), Pitinari (46’ Rimpelli); All. Roselli

Arbitro: AJ Jacobs (South African Rugby Union)
Assistenti:
 Andrew Cole (Irish Rugby Football Union) e Robbie Jenkinson (Irish Rugby Football Union)
TMO:
 Marius van der Westhuizen (South African Rugby Union)

Calciatori: Jake Flannery (Ulster Rugby) 3/4; Geronimo Prisciantelli (Zebre Parma) 2/3; Nathan Doak (Ulster Rugby) 0/2
Cartellini: 29’ cartellino giallo a Sam Carter (Ulster Rugby); 43’ cartellino giallo a Nathan Doak (Ulster Rugby)
Player of the match: Tom Stewart (Ulster Rugby)
Punti in classifica: Ulster Rugby 5, Zebre Parma 0

Note: Cielo coperto. Temperatura 8°. Terreno in ottime condizioni. Spettatori 18.000. Esordio con le Zebre e nel BKT United Rugby Championship per Matt Kvesic e Riccardo Genovese

Cronaca: Al Kingspan Stadium di Belfast, l’Ulster apre e chiude le danze nel primo tempo, monopolizzando possesso e territorio nei primi 10’ e trovando la meta del punto di bonus a tempo rosso, prima del rientro in spogliatoio.

Gli uomini in maglia bianca vanno a segno al 5’ col drive avanzante di Stewart e al 9’ col break vincente di Matty Rea.

Le Zebre entrano in partita all’11’, quando guadagnano il loro secondo calcio di punizione ed entrano per la prima volta nei 22 avversari. Lucchin e compagni dettano ritmo nei minuti centrali del primo tempo, portando tanta pressione nella metà campo rivale e ottenendo 8 falli a favore, il terzo dei quali convertito dalla piazzola da Prisciantelli al 14’.

Al 29’ l’espulsione temporanea di Sam Carter proietta gli Italiani in situazione di superiorità numerica. Il XV di coach Roselli sfrutta bene l’occasione e va a marcare al 31’ con la bella meta a largo di Lorenzo Pani.

I padroni di casa reagiscono nel finale di primo tempo, trovando una meta di potenza col raccogli-e-vai vincente di Callum Reid e a tempo rosso con la corsa di Stewart Moore.

La ripresa sembrerebbe aprirsi nel migliore dei modi per gli ospiti che al 43’ si trovano nuovamente a giocare in superiorità numerica dopo il cartellino giallo contro Nathan Doak, punito per un placcaggio pericoloso su Gesi.

Le Zebre non sfruttano il momento e anzi subiscono altre due mete dell’Ulster, entrambe confezionate col drive avanzante al 53’ e al 66’.

Gli Italiani sono inefficaci ed eccessivamente indisciplinati nel secondo tempo. La reazione arriva solamente nel finale di gara, quando tre falli consecutivi riportano il XV di coach Roselli nei 22 avversari.

Dopo aver strappato il possesso in mischia chiusa, l’ovale arriva nelle mani di Erich Cronjé che da placcato si allunga e segna d’orgoglio. Prisciantelli trasforma e l’arbitro fischia la fine sul 36-15.

Le Zebre si ritroveranno alla Cittadella del Rugby di Parma lunedì 28 novembre, aprendo la settimana di allenamenti in vista del 9° turno del BKT United Rugby Championship, in programma sabato 3 dicembre allo Stadio Lanfranchi di Parma contro i Glasgow Warriors.

 

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *