Nella Concert Hall, la prima dall’inizio della pandemia

Alle 16,00 la Concert Hall si annuncia gremita perché, oltre ai premiati del 2022, ci saranno i Nobel del 2020 e quelli del 2021. Tra questi ultimi, l’italiano Giorgio Parisi.

Arrivato a Stoccolma il 6 dicembre, Parisi ha partecipato ai numerosi eventi della settimana Nobel, dalla conferenza agli studenti dell’Università di Stoccolma al ricevimento organizzato il 7 dicembre dall’Accademia Svedese delle Scienze a quello del 9 dicembre presso l’Ambasciata italiana.

Nella cerimonia i premiati del 2020 e 2021 non riceveranno la medaglia, che hanno già avuto nelle cerimonie organizzate negli anni scorsi nei loro Paesi, ma avranno comunque un riconoscimento speciale. La lunga giornata dei Nobel è iniziata alle 10,00, con le prove per la cerimonia del pomeriggio, e si concluderà con la cena nella sala del Municipio, in programma dalle 19,00.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *